🇮🇹 Koios: Un substrato di ricerca elastico per Cardano

Fonte: (Koios: An Elastic Cardano Query Layer | AdaPulse)

Koios è un’API open-source e decentralizzata con un’infrastruttura elastica e con soluzioni di ricerca complesse integrate per rendere più facile lo sviluppo su Cardano. Koios sta cercando di porre rimedio alle sfide derivanti dall’aumento delle dimensioni dei blocchi che hanno portato a costi elevati di mantenimento dei livelli di ricerca, portando a soluzioni centralizzate incoerenti.

Il problema corrente

Nell’ecosistema Cardano, gli attuali requisiti minimi per costruire progetti che hanno bisogno di interrogare la blockchain di solito includono l’esecuzione dei componenti cardano-node e cardano-db-sync. Questo richiede risorse significative, comprensione e tempo per impostare e mantenere, oltre a sostenere alti costi finanziari per eseguire questa infrastruttura di base se si aggiunge il supporto failover. I requisiti stanno diventando più costosi con la crescita di Cardano.

Al momento, non c’è uno standard su ciò che certi set di informazioni blockchain dovrebbero rappresentare e cosa dovrebbe essere incluso. Pertanto, ogni costruttore sta prendendo il proprio approccio per interrogare quello che dovrebbe essere lo stesso set di dati dalla blockchain. Questo comporta la reinvenzione della ruota con quasi tutti i progetti che saltano attraverso passaggi simili per elaborare le loro query, portando a differenze nella rappresentazione degli oggetti tra gli sviluppatori.

La soluzione

L’API di Koios sarà uno strumento di ricerca ottimizzato che si qualifica come un Launchpad flessibile per gli sviluppatori, eliminando i costi generali di avviamento, gestione e manutenzione dei componenti Cardano, oltre ad offrire endpoint API per dati semplici e complessi attraverso query standardizzate open-source.

Koios è diverso dagli altri progetti sul mercato in quanto la sua infrastruttura elastica combinata con l’essere open-source permette una facile scalabilità e flessibilità sia per i clienti semplici che complessi. Inoltre, Koios non è controllato da nessuna entità centralizzata, né ha un singolo punto di fallimento in qualsiasi aspetto. Infine, le query open-source e gli standard degli oggetti incoraggeranno la condivisione delle conoscenze e gli sforzi congiunti per risolvere i problemi comuni a tutti gli sviluppatori.

#La squadra
Il team dietro questa proposta si riferisce a se stesso come The Guild ed è composto da Priyank, Ola, Markus, Michael, Homer e Damjan. Sono una squadra di appassionati di Cardano composta da più OG, ambasciatori in carica ed ex-ambasciatori che hanno continuamente dato immensi contributi all’ecosistema senza alcuna richiesta aggiuntiva di marketing o finanziaria.

The Guild Operators sono gli sviluppatori di alcuni strumenti e risorse popolari per Cardano, tra cui CNTools, gLiveView e topology Updater. I membri hanno anche una vasta esperienza nel campo della tecnologia, con piĂą di 8 anni di esperienza nella progettazione di sistemi, DevOps, amministrazione di sistema, networking e sviluppo software.

Il budget

Koios sta raccogliendo 30.000 dollari che saranno utilizzati per soddisfare i seguenti requisiti:

  • Costi del Core server instances (12 mesi) - $4000
  • Compenso per la fase di sviluppo iniziale (3 mesi) + manutenzione (12 mesi) - $24000
  • Incentivi per la comunitĂ  (3 mesi) - $2000

Gli incentivi della comunitĂ  saranno utilizzati per premiare i migliori collaboratori della comunitĂ  al progetto durante la fase di sviluppo iniziale.

Conclusione

Con l’aumento delle dimensioni della blockchain, i costi di mantenimento dei livelli di ricerca sono costosi, portando a soluzioni centralizzate incoerenti. Koios sta cercando di risolvere questo problema sviluppando un’API open-source e decentralizzata con un’infrastruttura elastica e soluzioni di query complesse integrate. Il progetto è guidato da un pool di talenti ben noti nell’ecosistema Cardano che hanno dimostrato una profonda comprensione della blockchain attraverso progetti di gilda. Il team ha anche sviluppato altri strumenti e risorse popolari in Cardano, quindi, hanno una profonda comprensione della blockchain e dei suoi componenti abbastanza per riconoscere le carenze e le soluzioni richieste. Attraverso l’app Koios, sarà facile per i progetti configurare anche i propri cluster Koios privati. Il progetto promette di essere aperto ai contributi della comunità, comprese le query per diversi dati, gli script di configurazione dell’infrastruttura e la documentazione.

Se volete saperne di piĂą o avete domande/commenti sulla proposta di Kios, controllate il link indicato: https://cardano.ideascale.com/a/dtd/Koios-Elastic-Cardano-Query-Layer/369400-48088

ciao saluti, vengo dall’Indonesia.

1 Like