🇮🇹 "Cardano ha il vantaggio del secondo arrivato"

:it: Traduzione italiana di “Cardano has the second mover advantage”

Traduzione italiana a cura di Lordwotton di RIOT Stake Pools. Se apprezzi queste traduzioni, per favore valuta di supportare il mio lavoro delegando i tuoi ada a RIOT :pray: entra nel nostro gruppo Telegram


Cardano ha il vantaggio del secondo arrivato


Il vantaggio della prima mossa non è garanzia di successo finale. Anche essere secondi è un vantaggio, perché è possibile imparare dagli errori dei primi, fare le cose in modo diverso, più ponderato e attento. Cardano non ha uno svantaggio fondamentale rispetto a Bitcoin ed Ethereum.

Il vantaggio del primo arrivato

Il vantaggio del primo arrivato è certamente un fenomeno rilevante. Quando qualcuno inventa un prodotto nuovo e riesce a penetrare con successo nel mercato, altri iniziano a copiare l’idea. Il first mover è avvantaggiato perché il suo marchio è il più conosciuto all’inizio e riesce a costruire una forte posizione di mercato prima che compaiano i concorrenti.

In un mercato aperto, il vantaggio del primo arrivato può essere solo temporaneo. I concorrenti cercano di minare il vantaggio della prima mossa in vari modi. Possono essere un prezzo più basso, un prodotto o un servizio leggermente diverso, un marketing più aggressivo, partnership o un gruppo di utenti diverso.

La comunità Bitcoin ama affermare che il Bitcoin ha un vantaggio di prima scelta e che quindi nessun altro progetto ha possibilità di successo. Questo punto di vista è contrario a ciò che sta accadendo nel mercato e nella società. Ogni prodotto, ogni servizio e ogni movimento politico o di opinione ha un’alternativa. Il monopolio è addirittura considerato malsano e non benefico per la società. La concorrenza, invece, è sana perché incoraggia l’innovazione e spinge a una maggiore efficienza e a prezzi più bassi.

Bitcoin ha una propria missione e una propria comunità. Anche Cardano ha una grande comunità, ma la missione del progetto è diversa. Mentre Bitcoin è visto come una moneta non statale o una riserva di valore, Cardano è destinato a diventare un sistema operativo finanziario e sociale globale. Entrambi i progetti hanno qualcosa in comune, ad esempio l’utilizzo della blockchain e la decentralizzazione. D’altra parte, possiamo trovare molte differenze. Per esempio, un diverso meccanismo di consenso, la piattaforma di Cardano permette a terzi di costruire le proprie applicazioni finanziarie, cosa che Bitcoin non può deliberatamente fare.

Bitcoin è stato il primo ad arrivare sul mercato, quindi ha una comunità enorme e la sua adozione è naturalmente la più alta. Questo significa che non dovrebbe esserci concorrenza? Significa che non ha senso sviluppare ulteriormente l’idea originale e creare qualcosa di nuovo? Le persone creeranno sempre progetti concorrenti e innoveranno. L’idea che non possa o non abbia senso è del tutto irrilevante. Lo sviluppo tecnologico non può essere fermato. Il Bitcoin aveva un vantaggio all’inizio, ma, che lo si voglia ammettere o meno, lo sta lentamente perdendo man mano che nuovi progetti innovano e spingono i confini tecnologici.

Si diceva che il Bitcoin fosse un database lento e costoso. Cardano utilizza il consenso PoS, quindi ha un database più veloce ed economico. Si diceva che Bitcoin non avrebbe mai scalato al primo livello. Ouroboros Leios consentirà una scalabilità molto più elevata rispetto alle reti PoW. La rete di transazioni di Bitcoin può inviare una transazione incondizionatamente. Cardano può inviare una transazione in modo condizionato, il che è un elemento fondamentale che diverse applicazioni finanziarie possono sfruttare. Potremmo continuare a lungo.

È meglio Bitcoin o Cardano? Ognuno darà una risposta leggermente diversa a questa domanda. Qualcuno sceglierà il primo progetto, qualcun altro il secondo. Ci saranno persone che utilizzeranno volentieri entrambi i progetti, ognuno per qualcosa di diverso. Il mondo delle criptovalute non avrà un unico vincitore che conquisterà l’intero mercato. Alla fine, ci saranno più progetti. Di tanto in tanto, uno di essi verrà sostituito da un concorrente. Questo potrebbe accadere tanto al Bitcoin quanto a Cardano.

L’unica difesa per rimanere sul mercato il più a lungo possibile è continuare a innovare. Il primo arrivato deve tenere il passo con la nuova concorrenza. Se non lo fa, rischia di perdere la sua posizione dominante un giorno. Google, Meta, Amazon e tutti gli altri giganti mantengono attentamente la loro posizione attraverso l’innovazione. Sono persino disposti ad acquistare un prodotto concorrente e a incorporarlo nel loro ecosistema. Il mondo della blockchain sarà lo stesso e non uscirà dagli ordini consolidati della concorrenza sul mercato.

Spesso si sente dire che abbiamo bisogno di una sola moneta sonante. È solo che se la comunità di Cardano dice che l’ADA sarà una riserva di valore o una moneta solida per loro, ciò accadrà. È naturale che i commercianti accettino BTC a questo punto. Molti accettano altre criptovalute insieme ad esso e persino le stablecoin oggi. Una volta che il Bitcoin avrà sfondato, gli altri avranno un lavoro più semplice da svolgere e la loro adozione sarà più rapida. I commercianti accetteranno qualsiasi moneta con cui i clienti vorranno pagare, se ce ne saranno abbastanza. A qualcuno dà fastidio che il BTC venga utilizzato, ad esempio, dal 20% dei clienti paganti e l’ADA solo dal 5%? In realtà, non dà fastidio a nessuno e il rapporto può cambiare. E forse con le criptovalute volatili, nessuno sarà mai disposto a pagare e tutto sarà sostituito da monete stabili. Anche questo è uno scenario che non si può escludere. Anzi, è ancora più probabile.

Il vantaggio del second mover

Anche il secondo ha molti vantaggi. Ad esempio, può imparare dagli errori dei suoi predecessori. È possibile riflettere più a lungo sulla tecnologia e poi implementarla bene. Questo aumenterà l’efficienza. Ad esempio, Satoshi non poteva usare il PoS perché non era in grado di implementarlo e sarebbe stato un problema distribuire le monete tra gli utenti all’inizio. Oggi, oltre il 91% delle monete BTC è stato estratto. Satoshi aveva previsto che, con il lento esaurimento delle monete BTC, più denaro sarebbe entrato nel bilancio della sicurezza attraverso le commissioni di transazione. Questo non sta accadendo e nessuno sa come risolvere il problema. PoS è una soluzione che potrebbe essere più sostenibile nel lungo periodo rispetto a PoW.

Una piattaforma può raccogliere più commissioni di una rete di transazioni perché sarà più utile. Solo l’utilità può generare profitti sufficienti a ricompensare coloro che mantengono in funzione la rete. Un altro vantaggio che è emerso di recente è che la DeFi permetterà alle monete di essere utilizzate nei servizi finanziari. Gli utenti di Bitcoin possiedono monete BTC e se vogliono usarle per qualcosa di diverso dai pagamenti, devono fidarsi di terzi. Se la rete consente la creazione di semplici servizi finanziari incorporati, si tratta di un passo avanti nell’utilità, che ne incoraggerà necessariamente l’adozione.

Il team dello IOG ha potuto valutare UTXO, che utilizza Bitcoin, con il modello basato su account utilizzato da Ethereum. È stato possibile confrontare i due modelli di contabilità, individuare tutti i vantaggi e gli svantaggi e scegliere quello migliore. Il team IOG ha scelto UTXO e ha ampliato il concetto. Il risultato è stato Extended-UTXO, più sicuro dal punto di vista degli sviluppatori e più adatto dal punto di vista della scalabilità.

Rispetto ad altri progetti PoS, Cardano non blocca le monete per un certo periodo di tempo, non è necessario possedere una quantità elevata di monete ADA per effettuare lo staking di Cardano e, soprattutto, Cardano non prevede lo slashing, quindi i possessori di ADA non perdono mai monete a causa di errori dell’operatore. L’intero sistema è impostato per incoraggiare la crescita della decentralizzazione. C’è un sacco di ricerca, di sforzi e di modellazione dietro l’impilamento su Cardano.

Potremmo continuare a lungo a elencare i vantaggi del second mover. Molti piccoli dettagli possono determinare il successo nel mercato. Il second mover ha lo svantaggio che ci sono più concorrenti sul mercato e ogni singolo progetto sta cercando di avere successo. Per gli utenti è difficile orientarsi. È facile andare sul sicuro e puntare sul first mover. Tuttavia, in un periodo di tempo più lungo, emergerà un concorrente che otterrà la trazione necessaria. Una volta che il Bitcoin avrà raggiunto una quota di mercato del 60%, molti appassionati di tecnologia inizieranno a provare nuove cose. Nascerà un nuovo progetto che avrà uno status simile a quello che aveva il Bitcoin all’inizio. È un comportamento umano del tutto naturale. Questo progetto è Cardano? Non osiamo dirlo, perché è troppo presto per dirlo. Se Cardano rimarrà nella top 10 per altri 5-10 anni, sarà più che certo che il progetto si è affermato in un ambiente competitivo e ha abbastanza utenti.

L’adozione del Bitcoin aiuta essenzialmente tutti i progetti concorrenti. Abbiamo già detto che una volta che i commercianti iniziano ad accettare BTC, col tempo inizieranno ad accettare altri progetti come LTC, ETH e ADA. Lo stesso vale per i fondi di investimento. I Bitcoiners ridono del fatto che alcuni fondi acquistano solo BTC e non altri progetti. Dove sta scritto che questi fondi non compreranno altri progetti tra un anno? In realtà, sta già accadendo. Pochissime istituzioni stanno acquistando solo BTC in questi giorni. Anche i fondi più conservatori stanno acquistando BTC ed ETH. È naturale essere consapevoli della concorrenza e riconoscerla per tempo. Cardano sta lentamente guadagnando attenzione e questo continuerà. Tuttavia, Cardano non riguarda i fondi di investimento che acquistano ADA. Cardano è una piattaforma per le persone.

Su Cardano si possono creare applicazioni finanziarie o servizi Web3 che possono utilizzare i token e l’identità decentralizzata. Una volta che questi servizi avranno successo, sarà un successo anche per Cardano. Basta una raccolta NFT di successo e più persone conosceranno Cardano. Basta un’applicazione decentralizzata di successo a livello globale e di Cardano si parlerà ovunque. Quasi tutti hanno sentito parlare di Bitcoin e nessuno sarà sorpreso dalla sua esistenza in futuro. Cardano ha il vantaggio che su di esso spunteranno novità quasi in continuazione. Cardano può essere utilizzato nella finanza, nei giochi, nel Web3 e in altri settori. Cardano sorprenderà sempre le persone perché permetterà loro di liberare il proprio potenziale.

La piattaforma di programmazione Java è di per sé noiosa e nessuno (tranne i programmatori) se ne interessa molto. Eppure le applicazioni Java sono utilizzate da molte persone ogni giorno. Gli utenti non sanno su cosa sono costruite le applicazioni che utilizzano. I team e le aziende che hanno costruito le applicazioni per le persone hanno dovuto inventare un modello di business. La piattaforma Java ha permesso alle aziende di implementare e monetizzare le loro idee. Questo destino attende ora tutte le piattaforme di smart contract, compresa Cardano.

Essere il secondo arrivato è stato un vantaggio per Cardano, poiché il team non poteva limitarsi a copiare l’idea originale di Bitcoin. Doveva proporre qualcosa di più complesso che permettesse di fare più cose. Questo obiettivo è stato raggiunto. Il team ha la capacità di continuare a sviluppare e innovare la tecnologia. Questo la manterrà sul mercato ancora per molto tempo. In effetti, è all’inizio della sua traiettoria.

Conclusione

Alle persone piace credere all’idea che il Bitcoin non sarà mai battuto perché è stato il primo. Questo è vero solo nel senso che non ci sarà un secondo Bitcoin esatto creato nello stesso momento del Bitcoin e alle stesse condizioni. Il resto è completamente aperto e nessuno può vedere il futuro. Essere secondi, terzi o quarti non è uno svantaggio così grande come alcuni credono. Anzi, può essere addirittura un vantaggio, poiché verrà creato qualcosa di completamente nuovo che svilupperà la prima idea. Sono le persone a utilizzare le reti e solo l’adozione determinerà il successo.

Il Bitcoin ha una forte posizione di mercato. Cardano e molti altri progetti non aspirano a battere il Bitcoin in termini di capitalizzazione di mercato. La comunità Bitcoin ama condannare gli altri progetti, ma se studiasse gli obiettivi di questi progetti capirebbe che non sono in concorrenza con il Bitcoin. La piattaforma può battere il Bitcoin nella capitalizzazione di mercato? È la stessa domanda che ci si pone se Google o Amazon possono battere l’oro in termini di capitalizzazione. Alla fine non importa, perché l’oro e i colossi sopra citati hanno una missione completamente diversa. Oro, Bitcoin, Amazon e Cardano hanno tutti un loro posto nel mercato.

Ha sicuramente senso costruire Cardano e altri progetti. Le persone non saranno mai d’accordo su una soluzione unica da utilizzare per sempre. L’umanità sarà sempre divisa in più schieramenti. Anche se il Bitcoin dovesse diventare denaro, sarebbe salutare che ci fosse concorrenza. Se vogliamo avere denaro decentralizzato, dobbiamo avere anche servizi finanziari decentralizzati. Ma questa è solo la nostra opinione. Chi vuole avere solo denaro decentralizzato può usare i bitcoin. Chi non vuole più fidarsi di intermediari inaffidabili e inefficienti può utilizzare i servizi finanziari di Cardano. Entrambi sono un beneficio per l’umanità, indipendentemente dalla loro capitalizzazione di mercato.

Fonte: Cardano has the second mover advantage | Cardano Explorer