🇮🇹 "Consolidare gli ingranaggi dell'innovazione attraverso il rilancio di Project Catalyst con Fund10"

:it: Traduzione italiana di “Co-building the gears of innovation through the relaunch of Project Catalyst with Fund10”

Traduzione italiana a cura di Lordwotton di RIOT Stake Pools. Se apprezzi queste traduzioni, per favore valuta di supportare il mio lavoro delegando i tuoi ada a RIOT :pray: entra nel nostro gruppo Telegram


TLDR

Il team Project Catalyst di IOG ha gestito nove cicli in quasi tre anni, finanziando oltre 1.100 progetti. Ora, dopo il 500° progetto completato e dopo un lungo periodo di riflessione e pianificazione, il Fund10 è all’orizzonte! Il rilancio di Project Catalyst, ristrutturato per co-costruire l’innovazione su Cardano, inizierà il 21 giugno 2023.

Introduzione


Project Catalyst è il motore di innovazione di Cardano e uno dei fondi di finanziamento decentralizzati più significativi al mondo. Catalyst sostiene la crescita e l’innovazione dell’ecosistema fornendo un ambiente dinamico ed efficace in cui la comunità di Cardano può esplorare il massimo potenziale di collaborazione e impatto umano, includendo tutti i titolari di ada e altri attori all’interno dell’ecosistema Cardano. Tutti i cicli di finanziamento finora hanno sfruttato il Tesoro di Cardano per realizzare l’idea di gestione e governance decentralizzata dell’innovazione.

Sebbene tutti i cicli abbiano rappresentato un’enorme partecipazione e collaborazione tra la comunità di Cardano, è cresciuto un consenso generale sulla necessità di sviluppare i processi, snellirli, renderli più autonomi, mantenerli inclusivi e continuare a dimostrare valore attraverso opportunità di finanziamento dell’innovazione aperta. Il progetto Catalyst è ora a un punto di svolta in cui i titolari di ada possono riflettere sull’esperienza fatta finora e visualizzare i possibili percorsi futuri.

Catalyst ha cercato di vivere secondo i principi di fiducia, trasparenza, responsabilità, privacy, sicurezza e collaborazione. Nel Fondo 10, Catalyst introdurrà un finanziamento basato sulle milestone per tutti i progetti, nonché il Catalyst continuous testNET, un ambiente open-source che la comunità può implementare, dove un fondo in corso può testare simultaneamente nuove iterazioni del Progetto Catalyst, migliorando ulteriormente la stabilità e riducendo i tempi di cooldown tra i fondi.

Dopo un periodo di cooldown prolungato dopo il Fondo 9, Project Catalyst è pronto a lanciare il Fondo 10 il 21 giugno con un budget totale di 50 milioni di ada. Inoltre, Fund10 includerà alcune nuove ed entusiasmanti funzionalità e cambiamenti strutturali significativi al funzionamento dei cicli di finanziamento, mettendo i titolari di ada saldamente al comando di qualsiasi direzione futura.

Progetto Catalyst: alzarsi in piedi ed essere considerati

Sin dalla sua nascita, Catalyst è cresciuto da una serie di esperimenti sulle dinamiche sociali, l’incentivazione e la collaborazione, fino a diventare un pilastro centrale dell’innovazione e della crescita di base a beneficio dell’ecosistema Cardano.

Ora Catalyst deve maturare e compiere il passo successivo nella sua evoluzione sullo sfondo della governance di Cardano con l’era di Voltaire. Dietro le quinte si è discusso molto su come il progetto Catalyst possa mantenersi in modo sostenibile e sulla sua tabella di marcia per continuare a fornire un servizio prezioso alla comunità di Cardano.

Una delle priorità più alte è riconoscere che la comunità ha bisogno di stabilità e di certezza sulla disponibilità di fondi per l’innovazione. Si tratta di un aspetto fondamentale, viste le attuali sfide del mercato.

Tenendo conto di tutto ciò, negli ultimi mesi sono stati compiuti sforzi significativi per esplorare il modo in cui Catalyst dovrebbe operare ora e dopo l’entrata in vigore del CIP-1694.

Caratteristiche di Fund10 e modifiche operative di Project Catalyst


Il Fund10 inizia il 21 giugno e le proposte di candidatura si aprono il 22 giugno. La scadenza per la presentazione delle bozze è il 13 luglio alle 11:00 UTC. Il fondo erogherà un totale di 50 milioni di ada. Nelle prossime settimane verrà rilasciata una guida al lancio, dove si troverà tutto ciò che è necessario sapere per partecipare, compreso un elenco completo delle sfide della comunità.

Oltre alla nuova categoria di proposte “Catalyst Open”, Fund10 introduce altre due nuove categorie di proposte che potrebbero rappresentare alcune delle decisioni più importanti da prendere per la comunità.

Fund10 includerà anche il modulo Statement of Milestones (SOM) per tutti i progetti finanziati nelle varie sfide, il rilascio del Catalyst continuous TestNET e molti miglioramenti ai processi di revisione, alla UX, alla documentazione, alle integrazioni del sito web e al modello di responsabilità.

Approfondiamo i principali cambiamenti apportati a Project Catalyst e il loro significato per Fund10.

Dichiarazione delle pietre miliari

La responsabilità dei proponenti finanziati da Catalyst è fondamentale per preservare un quadro di finanziamento equo e imparziale. Si tratta di un argomento sempre più importante, dal momento che Catalyst è arrivato a finanziare centinaia di progetti per ogni tornata.

Per affrontare questa sfida è stato istituito un programma pilota di controlli e verifiche più rigorosi, verificati dai membri della comunità, per quasi la metà dei progetti approvati nell’ultima tornata di finanziamenti. Questo programma protegge i fondi distribuiti ai progetti che ricevono ada dalla tesoreria di Cardano.

Il finanziamento basato sulle pietre miliari consente ai progetti finanziati di definire il percorso critico per la realizzazione delle loro promesse, evidenziando ogni pietra miliare chiave, i risultati, i criteri di accettazione, i costi e le prove dei risultati ottenuti che saranno fornite in ogni fase. In questo contesto, una pietra miliare è un evento o un’azione importante di un progetto nel percorso aziendale che segna un passo cruciale di progresso.

Visto il successo del progetto pilota e in collaborazione con questi sistemi, il team di Catalyst ha sviluppato un modulo di interfaccia, che include un flusso di lavoro facile da usare e che ora sarà obbligatorio completare per tutti i proponenti finanziati.

Nelle prossime settimane approfondiremo il tema dei finanziamenti basati su Milestone e del modulo Milestone.

Catalyst TestNET permanente

Catalyst ha proposto funzionalità sperimentali nel corso degli ultimi nove fondi. Alcuni di questi miglioramenti proposti hanno funzionato come previsto, mentre altri devono ancora essere perfezionati per fornire le funzionalità che la comunità si aspettava e desiderava. Questa è la natura della sperimentazione e della creazione di nuovi percorsi innovativi.

L’introduzione di più TestNET dedicate consente di testare le funzionalità proposte in un ambiente sandbox, in cui la rottura delle funzionalità non influisce sul ciclo di finanziamento attivo. Questo migliora ulteriormente l’esperienza dell’utente con i fondi attivi, aumentando al contempo la creatività della sperimentazione.

Vantaggi:

  • Le funzionalità vengono trasferite in produzione solo dopo che la comunità ha avuto un tempo ragionevole per rivederle e testarle.
  • L’ambiente di produzione è stabile e può essere gestito con una cadenza regolare e affidabile senza rischi significativi di rottura tra i fondi. Nessuna nuova funzionalità appare nel ciclo del fondo in momenti tardivi, consentendo a tutti di sapere esattamente come funzionerà il fondo.
  • Un ambiente di pre-produzione consente di effettuare numerose prove generali pubbliche di tutti i fondi, in modo che tutti i membri della comunità possano gestire il fondo di produzione con fiducia.
  • Utenti nuovi ed esperti possono testare TUTTE le funzionalità di Project Catalyst in modo sicuro e aperto.
  • Gli integratori di sistemi e i fornitori di portafogli hanno a disposizione obiettivi di prova noti e affidabili su cui sviluppare.

Le funzionalità sperimentali possono essere perfezionate all’aperto e con la collaborazione della comunità, per ottenere il miglior risultato possibile quando vengono infine distribuite, con impatto ZERO sulle operazioni di finanziamento o sull’affidabilità della produzione.

Ulteriori documenti su questa funzione saranno presto disponibili, quindi restate sintonizzati iscrivendovi alla nostra newsletter.

Categorie di operatori Catalyst

IOG ha creato e finanziato Project Catalyst per contribuire alla crescita dell’ecosistema Cardano. Il progetto Catalyst è cresciuto fino al punto in cui potrebbe diventare molto più agile e offrire maggiori opportunità per migliorare la crescita dell’ecosistema se fosse interamente autofinanziato e autosufficiente. Catalyst è cresciuto fino al punto in cui la comunità deve decidere se vuole che il team Catalyst esistente continui a fornire le funzioni amministrative di Project Catalyst o se vuole un nuovo fornitore.

Cardano appartiene a tutti i titolari di ada, quindi le decisioni sulla crescita dell’ecosistema dovrebbero essere nelle mani della comunità. In definitiva, un Cardano autofinanziato è la definizione stessa di un volano autonomo di innovazione, che è l’obiettivo di Project Catalyst. Alla luce di questo fatto, Fund10 includerà la possibilità per la comunità di approvare le operazioni del Progetto Catalyst nei 12 mesi successivi. Nella categoria “Operazioni Catalyst”, la comunità può votare le proposte per la posizione di Operatore Catalyst.

La responsabilità del Catalyst Operator è quella di gestire tutti gli aspetti amministrativi e operativi dei cicli di finanziamento. Questa modifica alla struttura funzionale di Project Catalyst (richiedendo all’operatore del fondo di presentare proposte in questo modo) non solo fornisce una maggiore trasparenza, ma consente anche alla comunità di fornire consenso e feedback attraverso gli stessi meccanismi che qualsiasi altra proposta di catalizzatore deve seguire, compresa la votazione della proposta. L’operatore catalizzatore deve dimostrare alla comunità di essere competente e di poter gestire le risorse di tesoreria con la massima garanzia di fiducia e responsabilità e di essere pronto a operare subito dopo la conclusione del Fondo10.

Verrà selezionata la proposta dell’operatore con il maggior numero di voti positivi. Di conseguenza, gli elementi operativi della gestione del Progetto Catalyst saranno finanziati dalla Tesoreria di Cardano. Un futuro blog spiegherà cosa significa per la comunità un team Catalyst finanziato dalla tesoreria.

Categoria miglioramenti dei sistemi Catalyst


Mentre la categoria Operazioni di Catalyst consente alla comunità di dare il proprio consenso agli elementi operativi generali della gestione dei fondi, la categoria Miglioramenti dei sistemi di Catalyst consente di selezionare e dare priorità ai miglioramenti che la comunità vorrebbe implementare, permettendo all’Operatore di Catalyst di servire meglio le esigenze della comunità.

I miglioramenti dei sistemi Catalyst sono proposte che hanno o avranno un’alta probabilità di far progredire lo stato della piattaforma di innovazione per Cardano offerta da Project Catalyst. Le proposte inserite in questa categoria devono dimostrare miglioramenti in una o più delle seguenti aree:

  • Ingegneria del decentramento o della distribuzione dei processi decisionali per il sistema di voto Catalyst.
  • Ricerca progettuale che semplifichi o migliori in altro modo i processi del Progetto Catalyst.
  • La ricerca accademica mira a esplorare potenziali soluzioni alle sfide affrontate dal Progetto Catalyst con una forte probabilità di ottenere risultati tangibili. Questi risultati potrebbero essere efficacemente implementati attraverso una successiva proposta di esecuzione.
  • I miglioramenti proposti devono essere pronti per l’operatore del fondo da impiegare una volta concluso il round di finanziamento, con un modello di responsabilità maturo. Devono inoltre essere in grado di essere ragionevolmente implementati e mantenuti in produzione dall’operatore del fondo,

Esempi:

  • Una proposta che richiede 500 GPU backend sarebbe ragionevole solo se la comunità fosse disposta a finanziare il funzionamento continuo delle GPU con una variazione del budget operativo.
  • Una proposta che richiede un computer quantistico non sarebbe ragionevole nel 2023/2024 per il gestore del fondo, quindi anche se fosse un miglioramento valido, non sarebbe pratico da implementare e verrebbe posto il veto.

Tutti i miglioramenti proposti saranno messi in produzione nel Progetto Catalyst SOLO dopo che la comunità avrà avuto sufficienti opportunità di testare e valutare l’implementazione della proposta finale. Tutte le proposte devono descrivere dettagliatamente come ciò verrà realizzato. Qualsiasi proposta che non soddisfi le aspettative della comunità per la messa in produzione può essere riproposta per un ulteriore lavoro di miglioramento fino a quando non sarà accettabile e praticabile per la messa in produzione di Project Catalyst.

Quali sono le altre novità di Fund10?

Inoltre, Fund10 includerà altri miglioramenti che supporteranno e potenzieranno le funzioni descritte sopra:

  • Aggiornamenti a projectcatalyst.io, compresa un’area per la documentazione.
  • L’evoluzione della fase di Community Review prima dell’inizio delle votazioni. Introduzione di nuovi livelli e incentivi per i revisori della comunità.
  • Nuovi script per segnalare le recensioni della comunità da moderare.
  • Implementazione dello schema SOM e Proof of Achievement + guida per tutte le sfide.
  • Miglioramenti significativi del processo di registrazione delle app di voto.
  • Aggiunta di uno strumento di voto desktop testNET, di un connettore per il portafoglio e di un voto rappresentativo.

Le prossime comunicazioni approfondiranno queste caratteristiche, quindi restate sintonizzati.

Il team di Catalyst è entusiasta di intraprendere la prossima fase di evoluzione che riunirà tutti i partecipanti impegnati, allineandoli verso un obiettivo orientato al futuro. È ora il momento opportuno per il Progetto Catalyst stesso di essere misurato con lo stesso metro di giudizio di tutte le altre proposte presentate per il finanziamento.

Come partecipare

Volete partecipare attivamente al Progetto Catalyst? Il primo passo è creare un account sulla piattaforma di collaborazione di Catalyst, IdeaScale. Per ricevere aggiornamenti regolari sui progressi del Progetto Catalyst, iscrivetevi alla mailing list Catalyst e unitevi alle comunità Discord e Telegram.