🇮🇹 "Charles Hoskinson Breve aggiornamento su Cardano Shelley - 03/09/2020"

:it: Traduzione italiana di "Charles Hoskinson Brief Cardano Shelley Update - 03/09/2020 " scritto da Eric Czuleger

Traduzione italiana a cura di Lordwotton di RIOT Stake Pools


Charles Hoskinson Breve aggiornamento su Cardano Shelley - 03/09/2020

Il 3 settembre 2020 Charles Hoskinson si è seduto per dare un aggiornamento sul prossimo futuro di Shelley.

Andare avanti su Shelley

Le tabella di marcia per Shelley, Goguen, Voltaire e gli altri sono tutte in parallelo. Detto questo, siamo solo all’inizio dello staking. Ad agosto si trattava di ottenere un solido stack di rete con prestazioni ragionevoli. La liquidità è stata in gran parte ripristinata e Yoroi è attualmente dove deve essere. Ora guardiamo a settembre e oltre.

Qui abbiamo qualche filo conduttore. Una delegazione di uno a molti sta arrivando. Questo permetterà ai singoli di delegare a pool uno a-n. Questo permetterà la creazione di un portafoglio con un rapporto di fondi che andrà a gruppi selezionati. Anche Smash sta arrivando online e si sta muovendo verso l’operatività degli utenti. Questo comporta il modo in cui i metadati vengono gestiti dalle stake pools. Quando è controllato dall’utente, le impostazioni possono essere modificate in base alle preferenze dell’utente.

Esperienza dell’utente

Per quanto riguarda le stake pools, stiamo cercando il modo di presentarle in modo diverso. Al momento stiamo discutendo su come farlo dal punto di vista scientifico e dell’UX. Vorremmo anche che i portafogli fossero visualizzabili e che gli utenti potessero scaricarli. Scopriremo come farlo attraverso una serie di esperimenti con il nostro nuovo designer UX\UI. Incoraggiamo gli utenti a rimanere flessibili mentre lavoriamo attraverso questi esperimenti.

Per il resto, abbiamo recentemente accettato una proposta di Vacuum Labs. Questo aggiornerà il Ledger e il supporto Trezor. Essi sosterranno uno-a-molti e la delegazione. Stiamo anche esaminando il potenziale del proxy KES o delle chiavi proxy. Vorremmo permettere agli operatori di stake pools di poter operare sia in un ambiente caldo che in un ambiente freddo. Ciò significa che tutto ciò che dà al pool la possibilità di operare, dovrebbe vivere in un ambiente “cold”. Ciò significa che il lato caldo può essere ottimizzato per i costi, ma se viene compromesso, le transazioni possono essere generate in un nuovo ambiente caldo. Vorremmo che questo ambiente freddo fosse Ledger o Trezors.

Miglioramenti della qualitĂ  della vita

Avremo anche il centro hardware in arrivo su Daedalus. Ci teniamo molto alla sicurezza e alla protezione di tutti gli utenti e crediamo che il modello hardware sia un ottimo modo di affrontare la questione e Vacuum Labs è il nostro partner in questo. Stiamo anche considerando il pledge multisig. Questo permetterà ai pool più piccoli di riunirsi e di mettere ada in pledge come una cosa sola. Questo permetterà loro di impegnarsi collettivamente a contare come un unico pool e poi di dividere i fondi generati dal loro pool. Questo non accadrà necessariamente a settembre, ma a settembre e oltre.

Abbiamo anche dei cambiamenti nei nostri parametri. D continuerà a diminuire e in questo momento è in autopilota. Per quanto riguarda K e A0, questi sono profondamente legati l’uno all’altro. Dal punto di vista scientifico c’è una spinta ad aumentare drasticamente il K. Attualmente siamo nella fase di modellazione. Crediamo che sarebbe importante farlo una volta che abbiamo a bordo uno-a-molti e multisig. Questo tocca anche il concetto di ranking e crediamo che tutto questo dovrebbe essere guidato dall’utente.

Firmeremo presto il contratto con la Vacuum Labs. Discuteremo anche con gli operatori di stake pools sugli ambienti caldi e freddi. Voltaire sarà online a settembre ed è stato approvato un aumento del budget per accelerare il suo ingresso sul mercato. Stiamo anche parlando con Bison Trails per essere un provider di stake come servizio. Anche per quanto riguarda l’UX stiamo lavorando su un cruscotto di staking. In questo momento stiamo cercando di raggruppare tutto questo in Rosetta, che è il lavoro che stiamo facendo con Coinbase.

Proseguendo

Come al solito stanno succedendo molte cose. Stiamo apportando miglioramenti ambientali, promesse multisig, delega uno a molti, portafogli di stake pools e stiamo discutendo di parametri globali. Tutti questi cambiamenti significativi saranno incorporati man mano che procederemo. Questo è solo un aggiornamento per Shelley e avremo un successivo aggiornamento per Goguen verso la fine del mese.

In termini di marketing di prodotto, stiamo cercando nuovi modi di lavorare attraverso il marketing di confronto. Questo includerà la nostra differenziazione rispetto agli altri concorrenti. Stiamo anche lavorando per assicurarci di essere leader nello spazio DeFi. Abbiamo una stablecoin che è attualmente in fase di sviluppo e diverse altre applicazioni DeFi come gli oracoli e altro ancora.

1 Like