🇮🇹 "Il meglio del Cardano Summit"

:it: Traduzione italiana di “The Best of Cardano Summit”

Traduzione italiana a cura di Lordwotton di RIOT Stake Pools. Se apprezzi queste traduzioni, per favore valuta di supportare il mio lavoro delegando i tuoi ada a RIOT :pray: entra nel nostro gruppo Telegram



Nel fine settimana si è svolto a Dubai il Cardano Summit. Diamo un’occhiata ad alcune novità e cose interessanti che hanno attirato la nostra attenzione.

Nuovo framework modulare e Midnight

Midnight ha attirato l’attenzione di tutti.

Charles Hoskinson ha presentato un nuovo framework che offrirà nuovi modi agli sviluppatori e ai validatori di utilizzare Cardano. Dovrebbe consentire a terzi di costruire nuove catene di partner ottimizzate. Le catene di partner consentono di combinare la tecnologia blockchain modulare con la comprovata sicurezza, liquidità e affidabilità di Cardano.

Midnight dovrebbe essere la prima sidechain (o anche una catena partner) con il suo meccanismo di consenso (combinazione di PoW e PoS) e il suo libro mastro (che sarà in parte pubblico e in parte privato).

Nel progetto originale di Cardano, pubblicato nell’ormai leggendario documento Why Cardano, si propone di separare il livello di regolamento (CSL) dal livello di calcolo (CCL). Un livello di regolamento comune può quindi servire molti livelli di calcolo e persino essere il livello di regolamento cross-chain definitivo.

Si può immaginare in modo semplificato che accanto alla piattaforma Plutus ci saranno altre piattaforme che condivideranno il ledger (asset).

Midnight sarà la prima catena partner di Cardano. Non sappiamo perché il team IOG abbia deciso di adottare una nuova terminologia, ovvero cosa significhi esattamente essere una catena partner. Dovremo attendere ulteriori dettagli, soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo di CSL da parte delle catene partner.

Il team IOG ha deciso di utilizzare lo stack Substrate di Parity Technologies. Si tratta di un framework modulare open-source di comprovata efficacia che utilizza il progetto Polkadot. Non sono stati rivelati ulteriori dettagli sul framework e sulla possibilità di creare nuove catene di partner.

Substrate è un framework blockchain che consente di costruire nodi blockchain completamente personalizzati per soddisfare le esigenze della propria applicazione o del proprio modello di business.

È interessante notare come Cardano e Polkadot si incontrino. I CEO di entrambi i progetti sono stati i fondatori di Ethereum. In passato, il team di Polkadot utilizzava Ouroboros Proof-of-Stake. Ora il team di IOG utilizza Substrate.

Questo non è insolito nel mondo open-source. L’uso di tecnologie esistenti accelera lo sviluppo. A mio avviso, entrambi i progetti sono leader nell’innovazione e si sostengono a vicenda.

Ci sono molte domande senza risposta che riguardano il nuovo framework e Midnight. Per quanto ne so, gli sviluppatori possono usare Substrate per creare una blockchain indipendente che non ha bisogno del consenso e del libro mastro Polkadot. Queste blockchain possono essere eseguite in modo completamente autonomo, il che significa che non dipendono da alcuna tecnologia esterna per funzionare. Nel contesto di Cardano, sembra che non sarà necessario che la catena partner utilizzi il Settlement Layer di Cardano.

Al Summit abbiamo anche imparato qualcosa sulla tokenomics. Midnight dovrebbe avere due token. Uno di questi sarà DUST e i possessori di ADA dovrebbero ricevere un airdrop di DUST. Non è stato annunciato in quale proporzione o con quali altri dettagli.

Mehen USD

Cardano avrà (finalmente) una stablecoin sostenuta da USD. È molto probabile che il progetto Mehen (USDM) si aggiudichi il primo posto. Il lancio è previsto per il 19 dicembre 2023. USDM sarà coniata in 13 stati americani. Il team è in attesa dell’approvazione in altri Stati.


Incrociamo le dita affinché il lancio avvenga nella data annunciata. Cardano ha asset nativi, quindi ci sarà una stablecoin che non sarà soggetta alla censura delle transazioni e al blocco degli account sulla blockchain. Il team è riuscito a negoziare l’approvazione di Cardano, un risultato notevole se si considera che Emurgo non ha avuto successo con la sua USDA in questo senso.

È molto probabile che USDM apporti nuova liquidità all’ecosistema di Cardano e questo può dare un grande impulso alla DeFi. Le monete stabili sono essenziali per realizzare la missione del progetto. I servizi finanziari non possono fare a meno della stabilità.

Governance e Fondo Catalyst11

Al summit si è parlato molto di decentralizzazione e governance. È stato possibile saperne di più su DReps, SanchoNet, il ruolo di Intersect nella governance di Cardano, ecc.

Si è svolta una tavola rotonda in cui si è discusso della trasparenza della governance e delle sfide ad essa associate. Charles Hoskinson ha spiegato che avere un sistema di governance e dare alle persone il potere di cambiarlo può portare a cose incredibili.

Probabilmente l’informazione più importante per i team è che il Fondo Catalyst11 sarà lanciato il 15 novembre.

Il team Catalyst ha ascoltato le critiche sul downvoting, che ha influenzato in modo significativo i risultati del Fondo10. La notizia più importante è che l’opzione di downvoting sarà rimossa nel Fondo11.

Cosa si è discusso

Si è parlato dell’adozione della tecnologia blockchain. Gli esperti hanno detto che la gente comune non capisce come usare la blockchain. La formazione è vista come una necessità per una maggiore adozione. Uno dei relatori ha evidenziato la mancanza di comprensione dei protocolli selezionati, una realtà che può soffocare l’innovazione, sottolineando ulteriormente l’importanza di educare i leader e le principali parti interessate insieme alla società in generale.

Si è discusso molto di Web3 e dell’importanza delle comunità. Si è parlato anche di normative e di adozione da parte delle imprese, o di tokenizzazione di beni reali.

Un gruppo di esperti legali ha parlato della situazione della regolamentazione globale della blockchain. Hanno notato che le licenze per i modelli di business basati sulla blockchain hanno iniziato a raggiungere il dibattito mainstream.

Uno dei partecipanti alla tavola rotonda ha sottolineato che la corsa all’adozione di massa della blockchain è già iniziata all’interno di un ambiente normativo in evoluzione, rendendo essenziale per i progetti privi di una solida base di partenza un rapido cambio di rotta.

Si è svolta una tavola rotonda molto interessante sul tema dell’adozione delle tecnologie blockchain nei Paesi in via di sviluppo.

Si sono tenute diverse masterclass su vari argomenti da parte dei maggiori esperti della comunità (ad esempio, la masterclass SPO).

Si è svolta la Battaglia dei costruttori. I 10 migliori concorrenti hanno presentato i loro progetti di fronte alla giuria e ai partecipanti al Summit. Ogni progetto ha avuto a disposizione cinque minuti per presentare il proprio progetto. Maestro (stack Web3 che semplifica la costruzione di DApp) si è aggiudicato il primo posto, mentre il secondo è andato a NEWM (marketplace per lo streaming musicale) e il terzo a zkFold (soluzione per la scalabilità dei rollup che utilizza la crittografia a conoscenza zero).

I vertici precedenti hanno posto maggiore enfasi sulla tecnologia. Dal Summit 2023 ho avuto l’impressione che si sia parlato di più dell’uso e dell’adozione della tecnologia. Si è parlato di Mithril, Hydra e Marlowe, ma è stato dato più spazio agli esperti del settore e ai costruttori della comunità. Questa è una notizia positiva, perché dimostra che Cardano è molto più pronto per l’adozione rispetto agli anni precedenti.

Il CEO del nuovo e promettente DEX Axo ha parlato sul palco. Mehen USD ha partecipato a Battle of the Builders. Inoltre, ad esempio, il progetto Finest sta costruendo una piattaforma per lo scambio di asset reali tokenizzati (RWA). Sappiamo che Cardano ha un nuovo mercato NFT chiamato JamOnBread.

Il Cardano Summit è un evento importante perché mostra al mondo esterno che il progetto è ancora vivo e continua a svilupparsi e crescere. Ogni anno il Summit è più grande e più coperto dai media. Lo scorso fine settimana, i social network erano pieni di Cardano. È stato positivo vedere alcuni scettici di Cardano cambiare idea durante il Summit e iniziare a pensare in modo più positivo al progetto.

Conclusione

Il Summit è stato un grande evento soprattutto per coloro che sono volati a Dubai e hanno incontrato altri membri della comunità. È possibile allacciare nuovi contatti, ottenere nuove idee o addirittura stringere nuove collaborazioni.

L’argomento più discusso è e probabilmente continuerà a essere Midnight e il nuovo framework. Finché non saranno rivelati ulteriori dettagli, molte persone, compresi noi, staranno rimuginando su molti particolari. Abbiamo appreso che la politica monetaria di Midnight è ancora in fase di perfezionamento. Non è stata annunciata alcuna data di lancio del progetto. Tutto ciò che sappiamo è che è in corso un programma Pioneer (al quale c’è stato un enorme interesse e al quale non possono partecipare tutti gli interessati).

Non è possibile racchiudere in un articolo tutti i pensieri e i dettagli che si sono potuti vedere e sentire al Cardano Summit. Tuttavia, i video sono liberamente disponibili su YouTube della Cardano Foundation. Potete scegliere un argomento che vi interessa.

Offerto dal Cardano Explorer Cexplorer.