🇮🇹 "Cos'è SECP e come favorisce lo sviluppo cross-chain su Cardano"

:it: Traduzione italiana di “What is SECP and how it drives cross-chain development on Cardano - IOHK Blog”

Traduzione italiana a cura di Lordwotton di RIOT Stake Pools. Se apprezzi queste traduzioni, per favore valuta di supportare il mio lavoro delegando i tuoi ada a RIOT :pray: entra nel nostro gruppo Telegram


Cos’è SECP e come favorisce lo sviluppo cross-chain su Cardano

Nuove primitive crittografiche in arrivo su Cardano per consentire lo sviluppo di DApp sicure e cross-chain

img

La crittografia svolge un ruolo fondamentale nello spazio blockchain, garantendo fiducia e sicurezza tra i partecipanti alla rete.

Gli sviluppatori di DApp possono utilizzare le primitive crittografiche come elementi costitutivi per creare transazioni sicure contenenti dati sensibili, sviluppare algoritmi di crittografia e decrittografia personalizzati e convalidarli utilizzando le firme digitali.

Negli ultimi decenni, la crittografia a curva ellittica (ECC) è diventata la primitiva di fatto per lo sviluppo di protocolli crittografici e applicazioni sicure. L’ECC offre lo stesso livello di sicurezza di altri meccanismi, pur utilizzando chiavi e firme più brevi.

Che cos’è SECP?

SECP, o SECP256k1 in particolare, è il nome della curva ellittica. Molte blockchain (tra cui Bitcoin, Ethereum e Binance Coin) utilizzano questa curva per implementare la crittografia a chiave pubblica, che utilizza una coppia di chiavi (pubblica e privata) per convalidare le firme delle transazioni.

Esempi di SECP sono l’algoritmo di firma digitale a curva ellittica (ECDSA) e le firme di Schnorr. Queste consentono agli utenti di verificare l’integrità di specifici dati firmati con hash. Gli algoritmi di firma ECDSA e Schnorr funzionano con la curva SECP256k1 in molte blockchain.

Crittografia su Cardano

Cardano utilizza l’algoritmo di firma digitale Edwards-curve (EdDSA) con curva ellittica25519 come algoritmo di firma nativo.

Ciò significa che gli sviluppatori di Plutus DApp che vogliono lavorare con altre blockchain e hanno bisogno di convalidare le firme ECDSA e Schnorr devono spendere tempo, sforzi e fondi per implementare tali curve ellittiche SECP in Plutus. Inoltre, questo aumenta notevolmente i potenziali rischi per la sicurezza. Poiché ECDSA e Schnorr non sono nativi di Cardano, tali operazioni sarebbero più costose e lunghe se non fossero fornite come funzioni integrate.

Aggiunta di nuove funzioni integrate a Plutus

Per consentire la creazione di applicazioni cross-chain in modo efficiente, Input Output Global (IOG) sta aggiungendo nuove funzioni integrate per supportare le firme ECDSA e Schnorr insieme alla firma nativa di Cardano.

Queste funzioni integrate diventeranno native di Cardano e, poiché saranno implementate e verificate da esperti, forniranno il massimo livello di sicurezza. Ciò consentirà a qualsiasi sviluppatore di Plutus DApp di ampliare la scelta del design di firma multipla o soglia da utilizzare. In particolare, i progetti basati su Schnorr sono ben compresi e ampiamente utilizzati dalla comunità DApp.

Il CIP-49 fornisce una visione più approfondita delle motivazioni e delle specifiche della nuova implementazione delle funzioni integrate. Queste modifiche riguardano l’interprete Plutus, quindi l’implementazione richiederà un evento hard fork combinator. Per saperne di più su questo requisito, leggere le specifiche di implementazione CIP.

Come funzioneranno le nuove primitive crittografiche?

img

Figura 1. Come funzioneranno le primitive crittografiche SECP su Cardano

Dopo l’implementazione delle nuove primitive crittografiche, Plutus sarà in grado di verificare facilmente le transazioni provenienti da altre blockchain che utilizzano gli standard ECDSA e Schnorr. Ad esempio, Plutus sarà in grado di verificare in modo nativo le firme generate nelle sidechain EVM, migliorando così l’esperienza degli sviluppatori in termini di semplicità del processo, costi e sicurezza avanzata.

Il feedback della comunità ha indicato come l’aggiunta di nuove primitive crittografiche avrebbe migliorato il processo di sviluppo sicuro ed efficiente di DApp cross-chain su Cardano. Imparando dall’aggiornamento di Vasil, i team IOG hanno lavorato molto per affinare il processo di rilascio e lo stanno utilizzando per il rilascio di SECP. La comunità sta già aiutando a testare questa nuova funzionalità, che inizialmente sarà distribuita sulla devnet di Cardano. Da quel momento, la funzionalità sarà sottoposta a test continui su ambienti di anteprima e pre-produzione. Una volta che la comunità sarà convinta che i parametri di test siano stati raggiunti e che gli indicatori critici siano stati rispettati, IOG proporrà una data di distribuzione sulla mainnet tramite un evento hard fork combinator.

Per rimanere aggiornati sugli sviluppi, iscrivetevi ai canali Discord degli sviluppatori di IOG.

Vorrei ringraziare Inigo Querejeta Azurmendi, Nigel Hemsley e Mark Irwin per il loro contributo e supporto nella preparazione di questo post.