🇮🇹 "Rapporto di sviluppo settimanale al 15-12-2023"

:it: Traduzione italiana di “Weekly development report as of 2023-12-15”

Traduzione italiana a cura di Lordwotton di RIOT Stake Pools. Se apprezzi queste traduzioni, per favore valuta di supportare il mio lavoro delegando i tuoi ada a RIOT :pray: entra nel nostro gruppo Telegram



Cari membri della comunità, vi ricordiamo che questo è l’ultimo aggiornamento sullo sviluppo del 2023. Riprenderemo le pubblicazioni il 12 gennaio 2024.

Auguriamo a tutti voi buone feste e un fantastico anno nuovo! :christmas_tree::tada: Che il prossimo anno porti nuovi traguardi, sviluppi entusiasmanti e continui successi.

TECNOLOGIA DI BASE

Questa settimana, i team della tecnologia di base hanno rilasciato node v.8.7.2 che porta il refactoring della CLI da SanchoNet a mainnet per dare ai team il tempo di aggiornare i loro componenti in preparazione del rilascio della v.9.0. La versione 8.7.2 apporta anche miglioramenti al livello di rete P2P. Inoltre, il team dei nodi si è concentrato sulla correzione di bug e sull’ottimizzazione del codice in preparazione di una versione adatta a mainnet.

Il team di rete ha lavorato sulla condivisione dei peer, sui peer bootstrap, sull’applicazione di invio delle transazioni e ha risolto un bug di PeerSelection.

Come sempre, consultate questo rapporto sullo sviluppo tecnico per maggiori dettagli sui diversi team.

PORTAFOGLI E SERVIZI

Questa settimana il team di Lace ha rilasciato Lace 1.8, che ha migliorato le prestazioni delle ricompense degli stake pool in un grafico, la sincronizzazione con altri portafogli multi-indirizzo e diverse correzioni di bug.

CONTRATTI INTELLIGENTI

Questa settimana il team di Plutus Core ha implementato l’eliminazione delle sottoespressioni comuni (CSE) per Untyped Plutus Core, con conseguenti miglioramenti moderati - e talvolta significativi - dei costi e delle dimensioni della maggior parte degli script.

Questa settimana il team Marlowe ha lavorato per migliorare i validatori Marlowe, ha aggiornato la lezione 10 dello starter kit, si è assicurato che lo schema generato sia conforme a OpenAPI 3.1.0 in marlowe-cardano, ha allineato i documenti attuali con l’ultima versione, ha rimosso alcuni filtri da marlowe-order-book-swap e ha risolto i fallimenti del CI. Inoltre, il team ha creato un documento di versione per TS-SDK, ha aggiunto il supporto per Deno e NodeJS e ha riorganizzato e modificato la nuova versione della panoramica di TS-SDK.

Infine, il team ha automatizzato gli scenari di test di Marlowe Runner e ha migliorato la gestione dei portafogli multipli e ha creato un progetto Cabal per il repository marlowe-agda.

SCALING

Questa settimana il team di Hydra ha rilasciato la versione 0.14.0, che rende la rete Hydra più resiliente, semplifica il protocollo di livello 1 utilizzando i dati in linea e include un eseguibile hydra-chain-observer. Hanno inoltre aggiornato le dipendenze in vista del supporto di Conway e hanno completato un sostanziale refactoring di hydra-node utilizzando l’osservazione stateless, con l’obiettivo di migliorare l’efficienza e le prestazioni del sistema. Infine, hanno analizzato le regressioni legate alle transazioni serializzate JSON e hanno preso in considerazione la possibilità di abbandonarle a favore di una presentazione solo CBOR.

Il team Mithril ha completato l’adattamento della libreria client Mithril per la compilazione di WASM, fornendo un’API JavaScript. Ha inoltre completato la prova di concetto per dimostrare che un sottoinsieme di transazioni Cardano fa parte dell’intero set di transazioni. È stato inoltre completato il refactoring della CLI del client Mithril con la libreria client Mithril. Inoltre, il team ha continuato a lavorare sulla modellazione delle minacce e sull’analisi del rischio per le reti P2P, oltre a progredire nell’implementazione di una rete Mithril di prova per SanchoNet. Infine, ha iniziato a implementare un meccanismo di scadenza per i messaggi aperti nell’aggregatore e ha completato l’aggiornamento delle dipendenze di Rust con modifiche di rottura.

VOLTAIRE

Si avvicina la fine dell’anno, e che anno è stato per il team di Voltaire. Quest’anno, la costruzione della comunità e la collaborazione hanno portato Cardano più vicino alla sua fase finale di sviluppo - Voltaire. Progettato come infrastruttura per la collaborazione della comunità di Cardano, Intersect continua a fungere da impalcatura per la costruzione della comunità distribuita. Quest’anno ha visto il lancio dell’organizzazione Intersect Member-based, il lancio beta di GovTool su SanchoNet, la versione testnet di Lace (Lace SanchoNet), vari workshop della comunità e dei comitati, il Cardano Summit, sale cittadine, votazioni e molto altro ancora.

In definitiva, il futuro della governance di Cardano è quello che i suoi membri vogliono che sia. La comunità di Cardano ha l’opportunità di definire i propri ruoli e di contribuire a plasmare la continua evoluzione di Cardano e il modo in cui supporta lo sviluppo del protocollo.

Il 2023 è stato un anno intenso per Cardano e il 2024 sarà ancora più ricco di eventi. All’inizio del 2024, il periodo di consultazione per la costituzione inizierà ad accelerare. Guidato dal Comitato civico di Cardano (CCC) di Intersect, il periodo di consultazione iniziale durerà 12 mesi e includerà molti workshop, consentendo alla comunità globale di Cardano di far sentire la propria voce e di registrare i propri contributi.

L’anno prossimo verrà avviata la hard fork di Chang, che segnerà una tappa significativa nella tabella di marcia di Cardano e concluderà la tabella di marcia iniziale. L’implementazione di CIP-1694 fa progredire la governance minimamente sostenibile e istituisce il consenso della comunità sulla catena.

Il team di Voltaire desidera esprimere il proprio apprezzamento per il duro lavoro svolto dalla comunità per realizzare la visione di CIP-1694.

CATALYST

Questa settimana, Project Catalyst sta entrando nella fase di revisione comunitaria del Fondo 11, in cui i membri della comunità contribuiscono a esaminare e fornire il loro feedback sulle proposte presentate in base a tre criteri principali: impatto, fattibilità/capacità e, infine, rapporto qualità-prezzo.

Più di 2.500 persone hanno espresso interesse a partecipare a questa fase. Il programma per il resto del fondo rimane invariato: le votazioni inizieranno nella seconda metà di gennaio.

Inoltre - l’ultimo municipio numero 150 si è svolto questa settimana, concludendo gli eventi dell’anno e riprenderà il 10 gennaio 2023. Sapevate che nel programma sono stati completati oltre 700 progetti?

Buona costruzione e buone vacanze!