Revuto, una nuova fantastica dApp pronta a esordire tra i primissimi pionieri di Cardano

Ciao Cardanians :wave:

Seguitemi anche su Twitter https://twitter.com/EPaucio per ricevere aggiornamenti sul mondo cripto, blockchain e Cardano in particolare!

:daedalus: :cardano: Unitevi alla fantastica community e delagate i vostri ADA insieme a noi su [EASY1] :cardano: :daedalus:

Oggi vi presento Revuto, per chi non la conoscesse già. Ho posto alcune domande agli sviluppatori, che sono stati disponibilissimi a rispondermi, così da fornirvi qualche info in più rispetto a quello che potete trovare online.

Buona lettura :muscle: :love_you_gesture:

image

Revuto è una dApp sviluppata da un team Croato unicamente sulla blockchain di Cardano e sarà tra le prime ad utilizzare il token nativo ADA nel proprio DEX e negli altri servizi da loro offerti.

Andiamo con ordine. Cos’è Revuto?

Revuto è una dApp che aspetta solo l’hard fork di Alonzo per essere operativa sull’ecosistema Cardano. L’applicazione permetterà agli utenti di gestire i propri abbonamenti con rinnovo periodico ed averne il pieno controllo, tutti in unico posto. Tra i servizi in abbonamento che saranno supportati troviamo giganti come Netflix, Spotify, Linkedin, Prime, Playstation Plus e altri.

Il servizio renderà possibile pagare tali abbonamenti con le crypto presenti nel nostro wallet o con una o più Stablecoin (che a quanto pare sarà legata all’euro e non al dollaro). Un buon modo per utilizzare le crypto ferme nei nostri wallet e forse uno dei primi casi d’uso delle criptovalute che non si limitano a gaming e alle DeFi.

Il progetto prevede anche il rilascio di carta di debito per poter eseguire pagamenti nel “mondo reale” e usufruire del cashback, un metodo di rendita molto gradito di questi tempi. Il cashback sarà applicabile anche al pagamento degli abbonamenti che abbiamo sottoscritto.

Nel progetto c’è anche il rilascio di una DeFi con la conseguente possibilità di mettere a rendita il token nativo REVU in staking o fornendo liquidità ad una pool, oltre al già citato metodo del cash back e al programma referral.

image

L’App nella sua prima fase di rilascio non sarà completamente decentralizzata, ma lo diventerà non appena l’hard fork di Alonzo sarà completata.

“Sì, Revuto è il primo progetto e dApp costruito su Cardano. L’App non è ancora completamente decentralizzata perché stiamo aspettando l’hard fork di Alonzo, ma fortunatamente, non abbiamo bisogno di contratti intelligenti per fornire la funzionalità di base di Revuto ai nostri utenti - pagare gli abbonamenti con token REVU.”

Il loro sentimento verso l’ecosistema Cardano è molto ottimista, ecco come vedono il prossimo futuro di questa rete e il loro ruolo all’interno di essa:

“ […] ci sentiamo pionieri soprattutto per quanto riguarda l’ecosistema Cardano perché siamo i primi a permettere finalmente ai titolari di Cardano (ADA) di utilizzare le loro criptovalute. Questo è solo un inizio. Inoltre, speriamo che molti altri progetti vengano lanciati presto su Cardano in modo da poter aggiungere altri token nativi alla nostra app. I portafogli Cardano sono progettati per consentire i token nativi e da quello che abbiamo sentito, a partire da marzo più di 1500 token nativi sono stati coniati su Cardano. Una volta che l’hard fork avverrà, l’ecosistema di Cardano esploderà.”

Chi compone il Team?

“Il nostro team è una squadra di veterani di startup ed esperti del settore. Molti di noi hanno lavorato per banche e istituzioni finanziarie tradizionali. Eravamo stufi di come le banche facevano il loro business così abbiamo deciso di fare qualcosa per tutti, per la loro libertà finanziaria dove blockchain è venuto come un naturale passo avanti. Per più di 20 anni, nella Silicon Valley, il nostro CTO Marko Rukonic ha lavorato per intuit, la più grande azienda fintech del mondo. È stato l’ingegnere principale Ai che ha più di 25 brevetti peer-reviewed pubblicati nelle più prestigiose riviste Ai riguardanti la classificazione delle transazioni finanziarie. Marko è la mente dietro Revuto […] ”

La vendita del Token partirà il 18 maggio, qui di seguito i dettagli:
image

Di seguito link utili per approfondire il progetto e le domande che ho posto con le relative risposte (tradotto in italiano).

Sito web: https://revuto.com/
Medium: Perchè su Cardano? Why Revuto Is Building on Cardano | by Revuto | May, 2021 | Medium
Il mio LINK Twitter: https://twitter.com/EPaucio
Link del Tweet: https://twitter.com/EPaucio/status/1390297781785432072


Domande e risposte

  1. Abbiamo sentito parlare di te per la prima volta all’evento Cardano 360 a febbraio, come ti senti tre mesi dopo? Cosa significa essere parte della comunità Cardano, le tue aspettative sono state soddisfatte?

Sì, i membri di Cardano (iOHK) ci stanno aiutando a impostare tutto su Cardano e questa è effettivamente la prima volta che solo ADA sarà accettato per REVU (token nativo di Cardano) in Token Sale.

  1. State sviluppando la vostra fantastica dApp solo sulla blockchain di Cardano?

Sì, Revuto è il primo progetto e dApp costruito su Cardano. L’App non è ancora completamente decentralizzata perché stiamo aspettando l’hard fork di Alonzo, ma fortunatamente, non abbiamo bisogno di contratti intelligenti per fornire la funzionalità di base di Revuto ai nostri utenti - pagare gli abbonamenti con token REVU.

  1. La vostra dApp sembra unica ed è qualcosa che molti stavano aspettando, in quanto renderà utilizzabile e spendibile le cripto custodite nei nostri portafogli. Come pensi che questo influenzerà l’ecosistema Cardano e il mondo delle criptovalute in generale? Vi sentite dei pionieri?

Esattamente, ci sentiamo pionieri soprattutto per quanto riguarda l’ecosistema Cardano perché siamo i primi a permettere finalmente ai titolari di Cardano (ADA) di utilizzare le loro criptovalute. Questo è solo un inizio. Inoltre, speriamo che molti altri progetti vengano lanciati presto su Cardano in modo da poter aggiungere altri token nativi alla nostra app. I portafogli Cardano sono progettati per consentire i token nativi e da quello che abbiamo sentito, a partire da marzo più di 1500 token nativi sono stati coniati su Cardano. Una volta che l’hard fork avverrà, l’ecosistema di Cardano esploderà.

  1. Il vostro team è croato, giusto? Studiando l’ecosistema dell’innovazione, mi sono spesso imbattuto in articoli accademici che parlano di vari modelli di innovazione in Croazia. Per quanto riguarda voi, fate parte di qualche incubatore/acceleratore/parco scientifico, o in generale siete oggetto di qualche politica pubblica regionale, nazionale o europea?

Il nostro team è una squadra di veterani di startup ed esperti del settore. Molti di noi hanno lavorato per banche e istituzioni finanziarie tradizionali. Eravamo stufi di come le banche facevano il loro business così abbiamo deciso di fare qualcosa per tutti, per la loro libertà finanziaria dove blockchain è venuto come un naturale passo avanti. Per più di 20 anni, nella Silicon Valley, il nostro CTO Marko Rukonic ha lavorato per intuit, la più grande azienda fintech del mondo. È stato l’ingegnere principale Ai (intelligenza artificiale) che ha più di 25 brevetti peer-reviewed pubblicati nelle più prestigiose riviste Ai riguardanti la classificazione delle transazioni finanziarie. Marko è la mente dietro Revuto che ha deciso di costruire qualcosa che potesse con intuit. Infine, no, non facciamo parte di un incubatore o acceleratore.

1 Like