🇮🇹 "DeFi demistificata"

:it: Traduzione italiana di “DeFi demystified - IOHK Blog”

Traduzione italiana a cura di Lordwotton di RIOT Stake Pools. Se apprezzi queste traduzioni, per favore valuta di supportare il mio lavoro delegando i tuoi ada a RIOT :pray: entra nel nostro gruppo Telegram


DeFi demistificata

Con l’ecosistema Cardano destinato a crescere esponenzialmente nel 2022, ora è il momento di conoscere alcuni dei principi fondamentali - e il gergo - dietro la DeFi

img

Il numero di utenti ada e sviluppatori di software che costruiscono sulla blockchain di Cardano continua a crescere. Con progetti ora in fase di test finale e che iniziano a distribuire, siti come Cardano Cube, Built on Cardano, Building On Cardano, e Essential Cardano sono impegnati a tracciare un ecosistema emozionante. Cardano è stato creato come una piattaforma sicura e robusta per costruire prodotti, servizi e sistemi basati su blockchain. Con una chiara tabella di marcia per svilupparsi costantemente, ora lo vediamo scalare per servire su scala globale.

La DeFi - finanza decentralizzata - è esplosa negli ultimi anni, aprendo una serie di nuovi strumenti finanziari - da quelli utili a quelli follemente speculativi. In definitiva, mentre questo mercato matura, l’obiettivo della DeFi è quello di aiutare gli individui e le aziende ad impegnarsi in attività finanziarie senza passare attraverso un intermediario centrale e costoso come una banca, o per ottenere rendimenti più elevati sui loro beni in un’epoca di inflazione e tassi di interesse negativi.

Cardano ha ampliato questa idea. L’obiettivo è quello di portare servizi bancari e assicurativi poco costosi ai milioni di persone in tutto il mondo che non possono accedere a tali prodotti. Questo aiuterebbe ad abbattere le barriere tra le nazioni sviluppate e quelle in via di sviluppo. Noi chiamiamo questa visione ‘RealFi’.

Nonostante questa impennata per Cardano, la comprensione generale della blockchain e i livelli di adozione sono ancora bassi. Non da ultimo, a causa della montagna di gergo con cui ogni cripto-curioso deve fare i conti. Quindi, in previsione della prossima ondata di nuovo interesse per Cardano - e in particolare per dare il benvenuto ai nuovi lettori di questo blog - abbiamo pensato che l’inizio potrebbe essere un ottimo punto di partenza!

Quindi cercheremo di spacchettare la complessità di alcune nozioni che così spesso leggiamo con blockchain. Termini come DeFi, RealFi, DApp, DEX, liquidità e così via vanno di pari passo con gli ultimi prodotti blockchain. Diamo un’occhiata a cosa significano questi termini, e cominciamo con gli elementi di base.

Dove inizia la DeFi?

Tutto inizia con una blockchain. Quindi, in parole povere, una blockchain è un “libro” digitale di registrazioni - quello che i contabili chiamerebbero un libro mastro - sulle transazioni. La cosa insolita di questo libro è che non è controllato da una singola persona, azienda o funzionario governativo. Invece, le voci sono fatte in modo decentralizzato. Per decentralizzato, intendiamo che migliaia di computer di persone comunicano tra loro per concordare se una transazione è valida. Raggiungono questo consenso in base alle regole costruite nel software blockchain che stanno eseguendo. I record della blockchain non possono essere alterati e possono essere esaminati da tutti - rendendo impossibile cancellare il record di una transazione, falsificarne l’importo o nascondere qualche dettaglio. Questa caratteristica garantisce la trasparenza e la fiducia tra gli utenti. È interessante notare che, anche se la blockchain mostra tali informazioni, gli utenti sono “presentati” come indirizzi. Così, anche se chiunque può vedere quali transazioni sono state fatte da e verso un indirizzo dall’inizio della blockchain, nessuno può identificare la persona all’indirizzo della blockchain.

I vantaggi dei sistemi decentralizzati sono riassunti nella figura 1.

Ma come usiamo blockchain nella vita quotidiana, e perché è importante? La risposta è che blockchain riguarda il commercio o lo scambio di fondi in condizioni specifiche, per un numero potenzialmente infinito di applicazioni. Le aziende di sanità, arte, vendita al dettaglio, collezionismo, bevande, abbigliamento sportivo e giochi usano già la tecnologia blockchain.

img

Figura 1. Finanza decentralizzata v tradizionale

Cos’è la finanza decentralizzata?

La finanza decentralizzata o DeFi è una forma di finanza basata su blockchain che risponde alle stesse esigenze della finanza tradizionale. È possibile inviare e ricevere pagamenti, pagare per prodotti o servizi, o investire in progetti di criptovaluta invece di obbligazioni o azioni. Tuttavia, DeFi non dipende da alcun intermediario e utilizza i contratti intelligenti per regolare gli accordi in modo equo. Aggiungendo un componente di identità come Atala Prism - e quindi un “ponte” con il mondo reale - si ha quello che noi chiamiamo RealFi.

Il denaro

In un ambiente tradizionale, usiamo il denaro per pagare prodotti e servizi. Questo mezzo di scambio è solitamente rappresentato da monete o banconote emesse dalle banche centrali. Gli utenti Crypto hanno reso popolare l’uso del termine fiat per descrivere il denaro del mondo reale. Il dollaro statunitense, la sterlina britannica e lo yen giapponese sono tutti soldi fiat. La parola è stata usata da quando i governi hanno smesso di sostenere la loro moneta con l’oro. Invece, emettono un decreto formale - un fiat - che la loro moneta ha corso legale.

Sulla blockchain, le persone usano criptovalute invece di fiat. Diamo un’occhiata ai diversi tipi (Figura 2).

img

Figura 2. Tipi di criptovalute

Come funziona

Prima di immergerci nelle peculiarità della terminologia DeFi, vediamo prima cosa fa funzionare il tutto. Dunque, la forza motrice della sicurezza e degli accordi equi sta negli smart contracts. Diciamo che si scarica un’app DeFi e si vorrebbe prestare ad Alice 10 ada. Abbiamo bisogno di essere sicuri che Alice li restituisca, e vorremmo anche guadagnare un po’ di interessi se lei li restituisce più tardi di quanto concordato. Tradizionalmente, gli utenti firmano accordi e specificano tali condizioni. Anche questo viene fatto sulla blockchain, ma sotto forma di contratti intelligenti.

  • Contratto intelligente: un accordo digitale automatizzato, scritto in codice, che traccia, verifica ed esegue le parti vincolanti di un accordo tra varie parti. Le fasi del contratto vengono eseguite automaticamente dal codice del contratto intelligente quando vengono soddisfatte condizioni predeterminate.

Un fatto interessante è che gli smart contract non trovano da soli dati specifici. Per esempio, siamo d’accordo con Alice che lei paga entro, diciamo, il 20 gennaio. Perché un contratto intelligente venga eseguito, ha bisogno di sapere la data, se Alice ha elaborato una transazione e se l’importo inviato corrisponde all’importo indicato. Per questo, i contratti intelligenti usano gli oracoli.

  • Oracolo: un modo per comunicare con i dati del mondo reale. Gli oracoli si connettono con fonti di dati esterne di fiducia che permettono ai contratti intelligenti di eseguire facendo riferimento a serie di dati come il tempo esatto, il meteo, i risultati delle elezioni, le statistiche sportive e i prezzi delle criptovalute. Gli oracoli assicurano la fiducia in dati tempestivi, accurati e non manomessi.

Con Cardano, gli utenti possono lavorare con contratti Plutus o Marlowe:

  • Plutus: un insieme di strumenti di programmazione per scrivere contratti intelligenti su Cardano. Distribuito da settembre su Cardano, include Plutus Core - il software che gestisce le transazioni e i contratti Plutus - e il linguaggio di programmazione Plutus, che è basato su Haskell, un linguaggio progettato per scrivere programmi estremamente affidabili. C’è anche il Plutus Playground - un luogo dove gli sviluppatori possono testare il loro codice prima di usarlo sulla catena principale.
  • Marlowe: Marlowe è un linguaggio progettato appositamente per scrivere contratti intelligenti finanziari. È limitato ad applicazioni finanziarie ed è per esperti di finanza piuttosto che di programmazione. C’è anche il Marlowe Playground, dove gli utenti possono creare, modificare, simulare e analizzare i contratti Marlowe in un browser web. Marlowe sarà distribuito a Cardano più tardi quest’anno.

Ecosistema DeFi

Gli utenti accedono a varie piattaforme e applicazioni DeFi per scopi diversi. Per esempio, i prodotti di gestione patrimoniale (o semplicemente, i portafogli) memorizzano, inviano e ricevono criptovalute tra gli utenti. Ci sono molte applicazioni decentralizzate (DApps):

  • DApp: un’applicazione digitale che gira sulla blockchain. Ci sono vari tipi di DApps, come prodotti DeFi, mercati NFT, portafogli, scambi, giochi e altro.

Ora che l’ecosistema Cardano sta crescendo velocemente, sempre più prodotti DeFi stanno arrivando su Cardano. Gli utenti saranno presto in grado di utilizzare nuove DApps e piattaforme per le loro esigenze finanziarie. Quindi, per garantire che gli utenti e la comunità di sviluppatori possano offrire e consumare prodotti della migliore qualità, stiamo lavorando su:

  • Il dAppStore: un marketplace user-friendly per tutte le DApps di Cardano. È anche un luogo dove gli utenti con una conoscenza limitata della blockchain saranno in grado di esplorare i modi in cui la tecnologia può essere utile per loro.
  • Certificazione DApp: la certificazione e l’assicurazione aiutano a garantire che i prodotti soddisfino determinati controlli di qualità. Anche se volontaria (Cardano è, dopo tutto, aperta e decentralizzata) la certificazione beneficia sia gli sviluppatori che gli utenti perché include controlli di sicurezza che aiutano con la revisione dei contratti intelligenti. Ci sono tre livelli di certificazione, ognuno dei quali è complementare agli altri.

Le piattaforme DeFi e le DApps si occupano principalmente di attività finanziarie. Oltre a inviare e ricevere fondi, possono essere utilizzati per investire, prestare e prendere in prestito.

Infatti, gli utenti possono prendere in prestito criptovalute sulla blockchain senza pagare interessi:

  • Prestito flash: funziona come un prestito istantaneo che non richiede garanzie (fondi necessari per garantire un prestito di altre criptovalute o token) o la verifica del know-your-customer (KYC). Tuttavia, il prestito flash richiede il rimborso entro lo stesso blocco in cui viene prestato al mutuatario. Se il prestito non viene restituito, la transazione iniziale viene respinta, e l’emittente mantiene i suoi fondi.

Diamo un’occhiata ad alcuni altri termini più comuni che incontrerete in DeFi:

  • Exchange: un mercato di criptovalute dove gli utenti possono comprare o vendere criptovalute. Ci sono due tipi di scambi. Un CEX ( exchange centralizzato) è mantenuto da una specifica entità o struttura, che è soggetta a regolamenti o regole. Un DEX ( exchange decentralizzato) è un tipo di exchange di criptovalute senza intermediari, e gli utenti possono comprare e vendere i loro beni in modo sicuro, peer-to-peer.

La liquidità è un altro termine che sentirai comunemente. Misura l’offerta circolante e l’attività di trading in un certo DEX, CEX, o un’altra rete. L’offerta circolante è essenziale per soddisfare le esigenze di trading degli utenti. Per esempio, Alice vuole vendere alcuni bitcoin che possiede e comprare invece alcuni ada, e diciamo, alcuni token necessari per la sua nuova app di shopping. Mentre il trading di bitcoin è molto popolare, lei non avrà alcuna difficoltà. Probabilmente comprerà anche ada se la borsa scelta lo supporta. Ma cosa succede se non ci sono i token che sta cercando? O, diciamo, vuole ottenere 100 token per la sua app, e ce ne sono solo 30? Questo è ciò che riguarda la liquidità - avere abbastanza offerta di monete o token per soddisfare le richieste degli utenti.

La liquidità include attività rilevanti e nozioni che vanno di pari passo con esse:

  • Liquidity mining: il processo di creazione o aggiunta di nuove monete o token per sostenere la domanda di transazioni. I minatori di liquidità (fornitori) di solito ottengono ricompense che li incentivano a sostenere la base di utenti e a far crescere i pool di liquidità. Il mining di liquidità è anche conosciuto come yield farming.
  • Pool di liquidità: un pool di criptovalute depositate che fornisce liquidità alla rete, dove le valute sono richieste.
  • AMM (automated market maker): un pool di criptovalute che fornisce liquidità tra “coppie di scambio”. Una coppia di negoziazione è un incontro tra Alice, che vuole vendere il suo bitcoin, e Bob, che vuole comprarlo, per esempio. Gli AMM sono decentralizzati e dipendono dalla liquidità fornita dai loro utenti.

Gli exchange decentralizzati non sono solo comodi mercati per il trading di criptovalute. Servono anche come strumenti per guadagnare profitti. Quindi discutiamo alcuni termini rilevanti:

  • ROI (return on investment): il profitto o la perdita su un investimento, spesso espresso in percentuale.
  • Yield farming: come menzionato sopra, questo è anche conosciuto come liquidity mining. Poiché le ricompense vengono guadagnate per la fornitura di fondi, tale processo è chiamato farming.
  • Yield: ricompense guadagnate per lo staking di criptovalute o per il mining di liquidità.
  • Leva: l’atto di usare capitale preso in prestito, aspettandosi che i profitti siano maggiori dell’interesse pagato.

Si prega di notare che non stiamo dando alcun consiglio finanziario. Questo post spiega alcuni termini della DeFi solo a scopo informativo.

E mentre stiamo discutendo alcuni termini di “guadagno”, ricordiamo anche come i titolari di ada possono beneficiare in modo sicuro e ottenere ricompense dal loro ada:

  • Staking e delega su Cardano: ogni possessore di ada possiede uno stake che si basa sulla quantità di ada che ha. Uno sviluppatore o una persona esperta di tecnologia può creare una stake pool e gestirla per aiutare a verificare le transazioni Cardano, ottenendo ricompense per questo. Ognuno può delegare i propri fondi ad una stake pool per guadagnare una parte di queste ricompense. Non c’è alcun rischio in questo e nessun Ada lascia il tuo portafoglio. Gli Ada possono essere delegati dal tuo portafoglio o spesi in qualsiasi momento.

Mentre questi sono tempi eccitanti, continuiamo a sottolineare l’importanza di fare le proprie ricerche e di avvicinarsi ai nuovi prodotti con cautela. Seguite il nostro blog e Twitter per i nuovi annunci per non perdere nulla. E nel corso di quest’anno, avremo molti altri contenuti in arrivo per aiutarvi a navigare in questo ecosistema in crescita.

1 Like