🇮🇹 "Rollup - CH 12 apr 2022"

:it: Trascrizione italiana di “Rollup”

Pubblicato sul canale Youtube di Charles Hoskinson il 12 aprile 2022

Traduzione italiana a cura di Lordwotton di RIOT Stake Pools. Se apprezzi queste traduzioni, per favore valuta di supportare il mio lavoro delegando i tuoi ada a RIOT :pray: entra nel nostro gruppo Telegram


Salve, qui è Charles Hoskinson che trasmette in diretta dal caldo, soleggiato Colorado, sempre caldo, sempre soleggiato, a volte Colorado. Sono tornato da un viaggio a Dubai, Polonia e Svizzera, sono stato anche in Wyoming, ieri sera ho cenato con il governatore su una questione di resurrezione del Mammut Lanoso, è stato divertente. Non ho avuto il tempo di fare un AMA, non ho avuto il tempo di connettermi con voi. Così ho deciso di fare un video di roll-up per una varietà di cose diverse a cui stiamo lavorando, affrontare alcune domande senza risposta che sono spuntate qua e là, sulle uscite, e altre cose.

Quindi, prima il viaggio attraverso il Medio Oriente, il viaggio in Ucraina, scusatemi, in Polonia, il confine ucraino, poi in Svizzera. Due dei tre erano legati alle cose di Cardano. In Svizzera abbiamo incontrato la Cardano Foundation, ci siamo addentrati nella governance e in altre questioni. In una data successiva faremo un annuncio congiunto sulle cose open source, ecc. Siamo anche in grandi discussioni sul Consensus, che è ad Austin, Texas, dal 9 al 12 giugno. È uno dei più grandi eventi nel nostro settore, ci sono tonnellate di persone, stiamo affittando un grande padiglione lì, andremo insieme a molti membri dell’ecosistema Cardano, speriamo di essere in grado di mostrare che Cardano è aperto per gli affari.

Come molti di voi sanno, un evento hard fork combiner, main, main, main, main, main, sta accadendo a giugno, che è l’hard fork di Vasil. Questo continuerà con Pipelining, che sarà un enorme miglioramento delle prestazioni per Cardano, insieme alla prima ondata di miglioramenti significativi per Plutus, dal rilascio di Plutus a settembre. Come con tutti gli ecosistemi e i linguaggi per gli sviluppatori, c’è bisogno di un po’ di tempo perché gli sviluppatori ci giochino, costruiscano cose e ti dicano cosa non gli piace. Così abbiamo avuto un sacco di feedback, sia dal programma di pionieri Plutus, sia dalle persone che costruiscono cose, come Coti per esempio con Djed, molte persone nell’alleanza DeFi, sulle cose che piacevano e non piacevano di Plutus. Quello che siamo riusciti a fare è implementare una litania di CIP, CIP 31, 32, 33 e 40. C’è un video in uscita, che parla specificamente di questi miglioramenti di Plutus, John Wood, l’architetto tecnico capo di Cardano, è entrato in dettaglio su tutti i tipi di cose interessanti che stanno arrivando. Questo e il pipelining sono solo un grande miglioramento, pensiamo che migliorerà massicciamente l’esperienza DeFi, per le persone che costruiscono cose. Quindi mostreremo molto di questo al Consensus, penso che la gente ne sarà molto felice, da un sacco di dimensioni diverse.

Ora, l’ecosistema DeFi Cardano sta crescendo molto rapidamente. L’ultima volta che ho controllato erano centinaia, ora siamo quasi oltre un migliaio di progetti in costruzione. Il problema che ho è che non ricevo regolarmente dei riassunti su tutte queste cose. Stiamo lavorando per ottenere una migliore visibilità. Una delle cose che ho cercato di fare è quella di creare una sorta di meccanismo, dove se stai costruendo un progetto interessante e figo su Cardano, io o qualcuno come me può intervistarti. Poi possiamo trasmetterlo attraverso i canali dell’IoT. Ci preoccupiamo molto dello sviluppo dell’ecosistema, quello che facciamo come organizzazione è di tanto in tanto evidenziare le cose, quando c’è una carenza nell’ecosistema. Per esempio, abbiamo detto “ehi, sarebbe bene fare in modo che ci sia un veicolo di capitale di rischio dedicato che investa in persone e cose che vengono costruite in Cardano”. Io e altri ci siamo riuniti, abbiamo creato qualcosa chiamato il fondo C, ora siamo partner limitati, il partner generale è un’organizzazione chiamata Wave Financial, quindi vanno e investono in un sacco di imprese diverse, di solito uno che abbiamo un sacco di conoscenza, che lavoriamo con, per esempio Wingriders era uno, perché abbiamo lavorato con quel team quasi quattro anni, dall’integrazione Ledger e altre cose. Il problema è che se parliamo delle cose che ci sono familiari, probabilmente abbiamo un interesse per quelle cose, e ora c’è un ecosistema enorme, un sacco di gente. Così stavo pensando come mantenere qualcuno obiettivo, giusto, imparziale, in questo processo, dare alle persone una piattaforma per mostrare quello che stanno facendo. Consensus è un esempio, siamo lì, stiamo cercando di portare un sacco di gente lì, per avere i piedi sul terreno, parlare, ovviamente ospitare un evento Cardano specifico al Consensus. Se voi ragazzi avete qualche idea su come il contenuto può essere realizzato, possiamo certamente spingerlo. La sfida è che ricercare organizzazioni, persone, processi, procedure, è molto difficile. SundaeSwap è un esempio fenomenale di questo, abbiamo incontrato il team, abbiamo collaborato avanti e indietro, e poi le cose accadono, e ora c’è questa disputa tra CardStarter e SundaeSwap. Abbiamo avuto un coinvolgimento molto tangenziale lì, era nel nostro interesse avere sviluppatori che costruissero cose su Cardano, perché lo stavamo guardando dalla prospettiva di “beh, Plutus deve evolvere, l’esperienza dello sviluppatore deve evolvere”. Abbiamo bisogno di avere canali di comunicazione regolari con le valute stabili, gli oracoli, i dex e queste altre cose, e loro devono venire da noi e dire “non funziona per noi ed ecco perché, queste sono le caratteristiche e le funzionalità di cui abbiamo bisogno”. Si crea un rapporto stretto, molta comunicazione avanti e indietro. Poi dici “ok, costruiamo quell’ecosistema”, poi succedono delle cose, alcune grandi, altre meno, e poi ci ritroviamo con le uova in faccia quando succedono le cose meno grandi, come se fossimo nel consiglio di amministrazione a prendere decisioni.

Quindi la prossima fase del progetto Cardano è dove le cose si complicano, è molto facile per tutti essere amici, avere grandi relazioni quando non ci sono soldi sul tavolo, tutto è unificato, c’è un insieme comune di obiettivi. Ma quando entra in gioco la competizione, hai 10 dex che combattono tra loro, o 10 monete stabili che combattono tra loro, quella competizione crea improvvisamente molta animosità e attrito. Per esempio, noi nella nostra organizzazione, attraverso il cFund, siamo in una posizione con Coti, e con una posizione con Wingriders, entrambi sono in competizione, sono nel mercato delle monete stabili. Penso che Wingriders stia usando Milkomeda, penso che abbiano alcune monete stabili che stanno portando dentro, lo hanno annunciato oggi, così ho twittato, perché è molto eccitante. Ma Coti sta facendo Djed, quindi sono diversi tipi di monete. Uno è un asset wrapped, l’altro è un algoritmo, ma servono allo stesso scopo, ci sono cose all’interno del nostro portafoglio, questi sono solo due esempi, ce ne sono decine e decine a venire. Quindi questo è complicato, è impegnativo, è qualcosa che ogni ecosistema incontra. Ecco perché la governance è così incredibilmente importante, è ciò di cui parliamo di più con la fondazione e gli altri stakeholder, come si tengono le cose che sono chiaramente oggettive, e come si costruiscono le cose nel modo giusto? I portafogli sono un altro esempio di questo, ci sono tutte queste comunità o portafogli di terze parti che stanno iniziando a supportare Cardano. C’è questa domanda di “cos’è un portafoglio Cardano ufficiale”, ufficiale tra virgolette. Così le entità centrali, quelle che hanno iniziato l’ecosistema, come Emurgo con Yoroi, abbiamo creato Daedalus. Ora c’è Nami, CC, Adalite, tutte queste cose che galleggiano in giro, ci sono probabilmente più di una dozzina di portafogli. E la fondazione si trova in mezzo a tutto questo, e in qualche modo devono capire se appoggiare o non appoggiare, come si uniscono questi pezzi? Una delle cose che ho raccomandato è di avere l’autocertificazione, creare una lista di controllo, e dire “se puoi fare tutte queste cose, dimostrare un certo livello di qualità, chi lo fa, allora diventa un portafoglio certificato”, ottengono la stessa visione nel marketing, per portafogli che la gente può usare, portafogli raccomandati. Sembra abbastanza ragionevole, ma in pratica è un lavoro enorme da fare. Solo la certificazione dei contratti intelligenti è un lavoro enorme, ci sono un sacco di nostri sviluppatori e organizzazioni esterne che si riuniscono a Barcellona, Spagna, il 17 e 18, per sedersi e discutere i livelli di certificazione per i contratti intelligenti, livello 1, 2, 3. Lo stesso gruppo di lavoro potrebbe certamente avere una conversazione profonda e dettagliata sull’accreditamento, la certificazione, dei portafogli Cardano. Ma ci sono anche altre infrastrutture, le interfacce per quotare Cardano, come Cardano Rosetta, ecc. Quindi questi sono come terribili adolescenti, dolori di crescita, la parte scomoda di dove si trova Cardano. Ogni ecosistema passa attraverso questo, deve affrontarlo, potrebbe essere Ethereum o Bitcoin, che sono un po’ più vecchi, o le terze generazioni dove in età sono paragonabili a noi, deve andare oltre quel set fondante, passare a un ecosistema molto più vario, a volte contraddittorio e conflittuale. Come fondatore, quello che cerco di fare è provare a fornire soluzioni generali che non risolvono il problema di superficie, ma in realtà risolvono la causa principale. Quindi guardo molto all’ecosistema del mercato, come si crea uno standard ricorrente dove tutti sono liberi di giocarci? Guardo molto a ciò che serve per avviare un ecosistema, come si fornisce aiuto, e in alcuni casi, non si fornisce aiuto, perché è troppo aiuto. Quindi è una domanda interessante su cui lavoreremo, diventerà sempre più eccitante, perché le cose si stanno muovendo così velocemente.

Se ascoltate i media cripto, i critici di Cardano, sembrano credere che Cardano non esiste, è solo una super truffa elaborata, non è stato costruito niente e non è stato realizzato niente. Se sei nell’ecosistema sei consapevole che non è solo falso, è tremendamente falso perché c’è così tanto da fare. Più di 4 milioni di asset sono stati emessi, ci sono tonnellate di dApps in costruzione, nuove capacità vengono attivate, a volte settimanalmente, con Cardano. Ogni volta che questo accade si guadagna qualcosa, ma si introduce anche una nuova superficie di attacco, o complicazione, al protocollo. Stanno cominciando ad esserci contributi molto significativi al processo CIP, penso che il CIP 50 sia un esempio di questo, e altri, che stanno avendo conversazioni sempre più profonde sulla parametrizzazione del sistema. Si sta accendendo Dreps, dove abbiamo rappresentanti delegati e così via.

Queste cose stanno accadendo, e ci sono già stati membri della comunità che hanno lavorato insieme cercando di risolvere i problemi. Per esempio MinSwap, un team molto giovane, sembrano muoversi molto velocemente, hanno fatto alcune cose interessanti, ma c’erano alcuni bug nel loro codice. Ora, hanno cercato, come organizzazione, di fare le cose nel modo giusto, hanno avuto un audit esterno, in questo caso era Twig, Twig ha trovato un sacco di problemi, hanno risolto quei problemi, ma si è scoperto che c’erano cose che sono state trascurate. Ora, quelle cose che sono state trascurate, non sono state scoperte da qualche attore nefasto, ma in realtà sono state scoperte da un altro progetto Cardano, che ha fatto la cosa giusta e ha lavorato con il team, anche se erano concorrenti, li hanno aiutati ad andare dove dovevano andare.

Quindi questa è una cosa bellissima, come comunità, ecosistema, che le persone stanno lavorando insieme anche quando sono concorrenti, per il bene maggiore di Cardano. Questo è un atteggiamento che dovrebbe essere conservato e mantenuto. C’è un sacco di grande innovazione, dall’innovazione tokenomics, all’innovazione start-up. Ognuno di questi progetti dovrebbe essere considerato a sé stante, perché stanno facendo le cose in modo molto diverso, ed è davvero eccitante. Il mio problema come CEO di IoT è che ho un tempo finito, mi piacerebbe il lusso di sedermi e guardare ogni progetto che sta lanciando a Cardano, vedere cosa e come lo stanno facendo, ma se lo faccio non ho tempo ragazzi per dare loro Pipelining, input endorsement, tutti i miglioramenti di Plutus, i livelli di governance che devono arrivare, l’ecosistema sidechain che deve arrivare. Stiamo lavorando con programmi tremendamente aggressivi. Di nuovo, se siete al di fuori dello spazio Cardano, ascoltando i media di crittografia, sembrano pensare che un solo ragazzo sta forse copiando e incollando il codice da qualche oracolo, ma la realtà è che ci sono centinaia di ingegneri che lavorano a tempo pieno, in più di una dozzina di organizzazioni, in alcuni casi nei fine settimana, per capire più cose. E dove c’è un deficit, stiamo mettendo più persone, in alcuni casi a costi enormi, in modo da poter mantenere l’agenda dell’hard fork di Vasil, e l’agenda dell’hard fork di ottobre, perché ci sono funzioni e funzionalità che sono assolutamente necessarie per la comparabilità commerciale.

Quindi questo è il nostro obiettivo principale, in IO. La fondazione ha un obiettivo diverso, e stanno lavorando altrettanto duramente, Emurgo ha un obiettivo diverso. E le altre aziende dell’ecosistema hanno un obiettivo diverso, come te, lo sviluppatore di dApp, nell’ecosistema. Tutti si sforzano di ottenere un’enorme quantità di lavoro, il più velocemente possibile. Il problema è che quando ci si muove così velocemente, le cose accadono attraverso di essa, una di queste è la capacità di impegnare il tempo e lo spazio per dare alle persone la stessa attenzione.

Quindi è solo qualcosa che volevo menzionare, uscire là fuori, perché siamo in quell’era di attrito ora, e se le persone non ricevono l’amore, l’affetto, l’attenzione, che pensano di meritare, allora vanno su Twitter, Reddit e si lamentano, ecc. Questo è abbastanza giusto, lo capisco, hai investito, hai messo il tempo e lo sforzo, io ero lì. Ricordo di essere stato nei primi giorni dell’ecosistema Bitcoin, c’erano un sacco di cose che volevo vedere con Bitcoin, non credo che gli sviluppatori del nucleo fossero interessati a tutti, alle opinioni esterne. Ecco perché sono andato nello spazio altcoin, perché è lì che potremmo innovare, parlare di monete stabili, dexes, contratti intelligenti, queste cose. Abbiamo cercato di innovare il più possibile, abbiamo NiPoPoWs, nessuno sembra interessarsi, non è stato integrato in Bitcoin. Quando Blockstream è uscito, hanno affermato che le sidechains sarebbero presto arrivate, era il 2014, non abbiamo ancora un ecosistema di secondo livello fresco in Bitcoin. Quindi ero frustrato, sono sicuro che loro erano frustrati, non abbiamo mai avuto amore, amore, cura. Non è una scusa, ma è solo la realtà che la gente è impegnata, le cose succedono.

Quindi, questa è la storia lì, ora muovendoci nella seconda metà dell’anno, continueremo a fare il 360, i post sul blog, un sacco di lavoro di documentazione. A me piacerebbe vedere una spinta aggressiva per migliorare il programma di pionieri Plutus, c’è sicuramente un sacco di cose molto interessanti che possono essere fatte lì, soprattutto dopo l’hard fork di Vasil perché i modelli di progettazione e i modi canonici di costruire un’applicazione Cardano cambieranno molto. Quindi per noi è molto importante mantenere la pedagogia in sincronia con l’innovazione linguistica. Lars sta certamente andando a rinfrescare questo, abbiamo anche avuto profonde conversazioni in dettaglio sulle partnership con le piattaforme di apprendimento, andremo ad una grande conferenza sull’apprendimento a maggio a Londra, che ha oltre 10 mila persone, parliamo di costruire alcune relazioni continue con le persone che fanno libri. Abbiamo anche avuto profonde discussioni su come sarebbe Mastering Cardano, ho mostrato un sacco di libri diversi, come Bitcoin Scripting di Jimmy Song, l’ultimo libro di Andreas Antonopoulos su Bitcoin Lightning, Mastering Bitcoin e Mastering Ethereum. Abbiamo avuto un’ottima tabella di contenuti, aree, argomenti che vorremmo coprire, ora siamo nei dettagli di cosa spiegare. Uno dei problemi per noi è che Cardano è un protocollo instabile, dal punto di vista che c’è una rapida innovazione nei protocolli. Se dovessimo scrivere il libro Mastering Cardano nel 2020, non includerebbe il design del gossip peer-to-peer, non includerebbe genesis, non includerebbe molte delle cose estese di UTxO e Plutus, non includerebbe asset nativi, tutte queste cose, perché era solo l’era Shelley. Ora con questi anni si vede questo enorme ecosistema fiorire, e molte cose stanno accadendo. Quindi c’è da chiedersi quando le cose si stabilizzano abbastanza da poter scrivere di qualcosa, e ciò di cui si scrive rimane attuale, fresco, anche 6 mesi o un anno dopo. Direi che il punto di svolta avverrà probabilmente in ottobre, ci sarà abbastanza stabilità di protocollo, dove le cose, per la maggior parte, sono abbastanza stabili. Dai grandi concetti, UTxO esteso, esperienza canonica di sviluppo di Plutus, molti dei concetti di consenso non cambieranno molto rapidamente da lì. Dopo la genesi, l’agenda Omega impiegherà diversi anni per realizzare il suo percorso perché è così vasta in termini di focus e scala, così tante nuove capacità. Ma c’è certamente abbastanza tempo per una seconda edizione di un libro di testo, ma sta arrivando. Ci sono anche molte cose da discutere sugli strumenti, per esempio Linters, copertura di alta qualità, questo genere di cose, documentazione, librerie standard, sviluppo standard. Abbiamo scoperto che si tratta di un processo collaborativo, con l’alleanza DeFi e altri, vedremo un’enorme quantità di progressi nei prossimi nove mesi, penso, portando questo a un bello stato, specialmente dopo Vasil, in questo senso.

Quindi questo è un po’ un roll-up di questi problemi. Sapete, è straordinario vedere come le cose si stanno muovendo velocemente, quanto lavoro viene fatto. Sul canale di aggiornamento tecnologico del CEO che ho su Slack, ogni settimana ci sono tonnellate di video che vengono fuori, dove sono, tutto da demo di Mithril, demo di Hydra, al progetto di portafoglio leggero su cui stiamo lavorando, che sarete in grado di mostrare qui a breve, al negozio di dApp che è collegato a questo, il centro di voto, nuove cose come la distribuzione di deleghe parziali, chiavi proxy, cercando di mettere insieme il tutto con la multi-firma. È straordinario, è solo un fiume, è infinito, ti prendi una settimana e devi passare una quantità enorme di tempo solo per stare al passo con il fiume, con il torrente. Quindi è eccitante da quel punto di vista, è estenuante in quel senso. Ma ciò che è eccitante è che ho visto così tanta leadership organica, all’interno della nostra comunità, dove le persone si fanno avanti e prendono il testimone, la torcia. È una comunità molto sana, se le persone ci investono, penso che troveranno che ne vale la pena il tempo e lo sforzo che ci mettono. Mi ricorda ancora, ai miei occhi, una delle comunità più amichevoli e aperte. È un po’ triste che ci sia una disconnessione così radicale dai media cripto mainstream, da molti cripto venture capitalist e da ciò che Cardano ha raggiunto. Ma, sapete, è una loro perdita, noi siamo qui, lo stiamo facendo, stiamo facendo le cose giuste, stiamo facendo le cose più velocemente di quasi tutti gli altri della terza generazione. Abbiamo una visione molto lunga e bella, una leadership massiccia nel design del protocollo, è solo una questione di velocità di esecuzione. Sì, la gente è così presa dalle bugie del passato, sull’essere lenti nel mercato, incapaci di consegnare le cose, nessun ecosistema, non abbiamo contratti intelligenti. Tutto quello che stanno facendo è danneggiare se stessi, gli investitori che li seguono, in definitiva la credibilità come leader di pensiero nell’ecosistema. Non è una nostra preoccupazione, il business sta andando bene, è fantastico, ogni volta che apriamo qualcosa, il volume delle transazioni, LTV, tutte le cose, sale sempre, continua a crescere, non stiamo perdendo persone, stiamo guadagnando persone ad un tasso molto alto. Quando arriverà la seconda metà dell’anno, molte cose che contano per me, come RealFi, parleremo anche di questo. Per esempio alle Bermuda, ci andrò a ottobre, avremo un bel momento che mostrerà la microfinanza, le cose di cui ho parlato 8 anni fa nel mio discorso TED, in realtà ora saranno cose reali, che stanno accadendo con persone reali, questo è solo un esempio di migliaia di cose che vengono fatte, innovate, dall’identità, all’innovazione della conformità, legale, il tipo di conversazioni di qualità che abbiamo. Onestamente Cardano è leader nello spazio, nella scienza, nei metodi formali, in come costruire un ecosistema, mantenere un ecosistema. Ha anche una mentalità alla Bitcoin di essere un tasso del miele, non sembra preoccuparsi di chi lo odia, del perché lo odiano, di quello che si dice al riguardo, va solo avanti, fa solo le sue cose. E la comunità ha lo stesso grado di resilienza, sta iniziando a sviluppare la propria coorte di leader e la diversità di opinioni, e questo è in definitiva per il meglio, quindi è fantastico da questo punto di vista. Quindi nel complesso sono molto entusiasta, direi che è il nostro anno migliore, è l’anno più difficile perché ci sono così tante cose in corso contemporaneamente, così tante cose che devono essere fatte, ma è l’anno migliore in termini di crescita, l’anno migliore in termini di relazioni, connessioni, collegando Cardano ad aspirazioni più ampie, che sia un sistema operativo globale, gli obiettivi ESG, le componenti di beneficenza, l’identità, l’identità economica in particolare, dando alle persone la possibilità di avere un’agenzia, sia che si tratti della diaspora, o che siano in una zona di conflitto, o che siano semplicemente in un paese che non ha una buona infrastruttura finanziaria, come il Burundi per esempio. Solo guardando i progressi dei partner, come World Mobile, li abbiamo incontrati a Dubai, prima li abbiamo incontrati a Zanzibar, solo pochi mesi dopo a Dubai, stanno già avendo i loro palloni internet, costruendo le loro torri, è straordinario quello che sono in grado di fare, stiamo iniziando a parlare di tecnologia syndicating, come lo spostiamo in Burundi, ottenere la connettività, perché il 90% del paese non è collegato, come lo si usa per avere la connettività temporanea nelle zone di conflitto, in modo che possano segnalare gli abusi dei diritti umani, o altre cose. Questo è il pensiero derivato dell’ordine, 1, 2, 3, 4, che si fa una volta che si hanno queste capacità nell’ecosistema.

Quindi spero che questo roll up sia utile a tutti, mi ci è voluto un po’ di tempo per tornare in sella, come ho detto, è stato abbastanza com pazzesco, rimarrà così fino a Consensus e spero di essere in grado di prendere una settimana o due dopo, poi tornare in sella, di nuovo in sella per continuare verso ottobre. Quindi sto aspettando che escano delle cose, a metà mese dovremmo avere un bel video su Plutus, nell’aggiornamento di metà mese. Poi ovviamente il 360 ha cadenza mensile, cercherò di fare più podcast, con Tamara Hassen, il nostro capo del personale, Tam ed io parleremo non solo di cripto, ma di una varietà di argomenti, intervistando persone, ecc, sarà molto divertente, questo arriverà nei prossimi mesi. E ovviamente trasformerò il mio formato AMA in un formato più formale, con molto più valore di produzione, quindi penso che saremo in grado di andare al livello successivo. Continuerò a fare eventi speciali, come quello che ho fatto la settimana scorsa con Snoop Dogg, sperando di riuscire ad avere più gente. È fantastico, perché ci hanno contattato e ci hanno chiesto se volevamo fare qualcosa, abbiamo detto “certo, sembra molto divertente”, sembra aver portato molte persone nell’ecosistema. Non c’è carenza di celebrità, business leader o altre persone che vogliono fare questo tipo di cose su Twitter, sono facili da fare, devi solo trovare il tempo, una volta che sei lì parli per 45 minuti, poi 100.000 persone lo ascoltano, è abbastanza folle. Anche un sacco di eventi a cui andare, probabilmente andrò a Davos, sarà interessante, vedrò se andrò al club e dirò “sai, mi piacerebbe molto possedere delle cose”, non credo che sarò felice se non le possiedo, forse dovrei smettere di dirlo, forse faremo del giornalismo, e li spingeremo un po’, sto solo scherzando. Ma sì, probabilmente andrò a Davos, cerco di andarci ogni anno, ovviamente c’è Consensus, e qualche altro evento qui a cui andrò, anche la squadra andrà. Purtroppo mi sono perso Bitcoin Miami perché stavo tornando dall’Europa, ma ho sentito che c’erano 35.000 persone che hanno partecipato, è stato un evento abbastanza folle, apparentemente gli NFT sono ancora popolari.

Bene, questo è tutto quello che ho per voi al momento, probabilmente questa settimana farò anche un AMA, come ho detto, nuovi formati stanno arrivando, il podcasting sta arrivando, al piano di sotto costruiremo uno studio per quello, avrò la mia versione di Jammie, avremo qualche bel lavoro e roba, sarà un posto abbastanza bello, porterò ospiti, parlerò con loro, e così via. A un certo punto faremo qualcosa con l’aragosta, sarà molto divertente. Crypto Bison è un’altra cosa che è anche all’ordine del giorno, spero di essere in grado di parlarne presto, mostrare alcune demo, altre cose. Stiamo sparando su tutti i cilindri, che si tratti di pagamenti con Hydra, supporto leggero per i portafogli con Mithril, tutte le cose lì dentro, gli strumenti di voto e democrazia con Catalyst, l’agenda sidechain con Mamba, tutte le grandi cose che stanno accadendo lì dentro per l’interoperabilità con Ethereum. Milkomeda è già uscito, dcSpark sta spaccando, hanno anche rilasciato Flint. Stanno accadendo cose di certificazione, lo sviluppo dell’ecosistema, Tim Harrison sta facendo un lavoro fenomenale, un sacco di lavoro sul progetto open source, più tardi, un sacco di grandi eventi per la comunità in arrivo. E a proposito, questo è il primo anno che la Cardano Foundation sta gestendo il Cardano summit, un grande summit, speriamo che ad un certo punto mi dicano quando e dove sarà, come parlare, cosa fare, quindi non vediamo l’ora. Ci sono anche molti summit della comunità, abbiamo il summit della certificazione a Barcellona per esempio, ma ci sono anche discussioni su Dexes, altre categorie. E nella seconda metà dell’anno, post Vasil, dovremmo vedere diversi gusti di Djed, per le monete stabili algoritmiche, penso che avranno un impatto drammatico per il TVL, anche il lavoro che facciamo con la micro finanza. Quindi grazie a tutti per aver ascoltato, spero che questo sia stato utile per voi, mi piace fare questi video di tanto in tanto. Salute.